Previsioni meteo, neve in montagna
Previsioni meteo, neve in montagna

Roma, 15 gennaio 2020 - Cambiamento in arrivo sul fronte delle previsioni meteo. La grande alta pressione che da più di venti giorni tiene sotto scacco l'Italia sta per spegnersi sotto la spinta delle correnti nordatlantiche. Il passaggio avverrà nel weekend, ovvero da venerdì pomeriggio/sera, quando una perturbazione atlantica creerà scompiglio su molte regioni portando piogge e neve che - si spera - spazzeranno via polveri sottili e nebbie. 

Clima, gli esperti: "Molti eventi meteo estremi nel 2020"

Il 2019 è stato un anno record per il riscaldamento degli oceani

Nebbie e smog fino a domani

Secondo gli esperti de ilmeteo.it fino a giovedì la situazione rimarrà stabile, ovvero con sole al Centro-Sud e sui rilievi in genere, molte nubi sulla Pianura Padana e deboli piogge su Liguria e alta Toscana. Con il sole, fino a domani resterà anche la nebbia causata dalla prolungata stabilità atmosferica, che - come sottolinea 3bmeteo.com - porterà un ulteriore peggioramento delle condizioni dell'aria. La situazione peggiore sarà in Pianura Padana, ma anche in tutte le grandi città (nella morsa dello smog). 

Smog, da oggi scattano i nuovi divieti: ecco chi non può circolare

Il meteo giorno per giorno

(L'articolo prosegue sotto la mappa)

Previsioni meteo, pioggia e neve in arrivo. E la prossima settimana irruzione da Est

Venerdì il cambiamento

Ma da venerdì pomeriggio cambierà tutto: aria più fredda di origine Nordatlantica si tufferà nel Mediterraneo creando un vortice ciclonico sul Mar Ligure che nel corso del weekend si sposterà verso il medio Adriatico. Al Nordovest il tempo peggiorerà venerdì sera con piogge in arrivo su Liguria, Piemonte e Lombardia. La neve - sono ancora gli esperti di 3bmeteo - cadrà sulle Alpi dai 1000 metri e dai 1400 sull'Appennino Settentrionale. Sul resto dell'Italia il tempo rimarrà stabile. 

Il meteo sabato

Sabato, la perturbazione attraverserà Triveneto, Emilia Romagna e le regioni tirreniche con piogge, locali temporali e nevicate a quote via via più basse, a 5-600 metri al Nord, a 1000-1200 metri al Centro.Qualche pioggia anche su Campania, Calabria tirrenica e nord Sicilia. La quota neve scenderà a 800m sulle Alpi orientali, e a 700/1000m sull'Appennino centro-settentrionale. Anche le temperature inizieranno a calare, soprattutto al Centro-Nord ma, come spiegano dal meteo.it, saranno diminuzioni fisiologiche dovute al maltempo. 

Le previsioni per domenica

Domenica 19 - fa sapere ilmeteo.it - la perturbazione sfilerà verso le regioni adriatiche centrali con piogge e nevicate a 4-500 metri. Residue nevicate ancora in Emilia Romagna e in Toscana a quote collinari. Tempo più stabile, anche se molto nuvoloso sul resto delle regioni.