Previsioni meteo, domenica freddo e neve a bassa quota
Previsioni meteo, domenica freddo e neve a bassa quota

Roma, 10 settembre 2020 - Le previsioni meteo di domani, domenica 11 ottobre, annunciano un forte peggioramento del tempo, con pioggia, neve a bassa quota e un calo delle temperature anche di 10 gradi. La perturbazione riguarderà tutto il Centro Nord e in parte il Sud, aprendo una fase di instabilità che proseguirà la prossima settimana.

Il team de iLMeteo.it scrive che già nelle primissime ore di domenica un flusso d'aria di origine polare farà irruzione sull'Italia, provocando intensi venti di Bora sul Nord Est, con raffiche fino a 70 chilometri orari specie sul Golfo di Trieste. Più in generale, il primo affondo artico di questo autunno provocherà una giornata molto perturbata, caratterizzata da rovesci e temporali a tratti intensi, che dalle regioni settentrionali (Triveneto, Lombardia, Liguria e basso Piemonte) dilagheranno poi su Toscana,Umbria, Lazio (Roma inclusa) e sugli altri settori centrali. In serata, i temporali raggiungeranno anche la Campania, colpendo tra le altre le province di Napoli e Caserta. Sul resto del Sud il cielo si manterrà invece per lo più sereno o poco nuvoloso, in un contesto climatico gradevole.

Il vistoso crollo dei termometri, favorito per l'appunto dai venti di Bora sul lato orientale e di Maestrale su quello occidentale, avrà l'effetto di trasformare le precipitazioni in neve sui rilievi alpini e in particolare sulle Dolomiti, a quote inusuali per il periodo. Le abbondanti fioccate, già osservabili dai 700-900 metri, imbiancheranno ad esempio note località turistiche quali Cortina d'Ampezzo, Falcade, Auronzo di Cadore, Dobbiaco e San Candido.



Le previsioni meteo nel dettaglio di domenica 11 ottobre

Nord Ovest
Alternanza di nubi e schiarite su Piemonte, Val d'Aosta e Ligura. Coperto con piogge moderate sulla Lombardia. Massime in calo di svariati gradi: 17° a Torino e 15° a Milano.

Nord Est
Maltempo diffuso ovunque, con piogge associate a forti venti di Bora. Nevicate sulle Alpi sopra i 700-900 metri, con accumuli dai 10 ai 20 centimetri. Termometri in ribasso, con 17° a Venezia e 15° a Bologna.

Centro
Rovesci e temporali localmente di forte intensità su tutte le regioni, ma con qualche schiarita al pomeriggio lungo il Tirreno. Piovaschi al mattino anche sulla Sardegna. Previsti 17° a Firenze e 19° a Roma.

Sud e Isole
Tempo in peggioramento sulla Campania tra pomeriggio e sera, con rovesci e temporali in estensione anche sul Molise. Più asciutto e soleggiato altrove. Clima ancora mite, con 22° a Napoli, 24° a Bari e 25° a Palermo.









Le previsioni di lunedì 12 e martedì 13

Gli esperti di 3BMeteo anticipano che l'inizio della nuova settimana sarà ancora segnato dal maltempo, con coinvolgimento soprattutto del Mezzogiorno. Lunedì 12 e martedì 12 ottobre le cose andranno invece meglio al Nord, ma sempre con temperature in diminuzione e venti sostenuti. Da metà settimana l'arrivo dell'ennesimo impulso freddo dovrebbe poi riattivare acquazzoni e temporali a partire dalle regioni settentrionali verso Sud, con il ritorno della neve a bassa quota. I meteorologi avvertono comunque che per avere maggiori conferme bisognerà attendere come sempre i prossimi bollettini.