Meteo autunnale (iStock)
Meteo autunnale (iStock)

Roma, 7 ottobre 2019 - Parentesi di sole poi nuovo maltempo. Come da previsioni, il quadro meteo relativo all'Italia è caratterizzato da una sostanziale instabilità, tipica del periodo autunnale. La perturbazione che sta attraversando lo Stivale sospinta da correnti polari tenderà a esaurirsi entro la giornata di domani, quando un tempo generalmente soleggiato la farà da padrone praticamente su tutto il Paese. L'alta pressione subirà tuttavia un ulteriore colpo e già tra mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre è prevista una ulteriore fase perturbata. Vediamo i dettagli. 

Ultime ore di allerta 

Ampiamente annunciato dalle ultime previsioni del tempo, un vortice ciclonico di origine nord-atlantica con sensibile diminuzione delle temperature ha interessato nelle ultime ore l'Italia: pioggia e freddo hanno colpito questa mattina il Settentrione, prima di spostarsi verso le regioni centrali e meridionali. Mentre migliora al Nord, tra il pomeriggio e la sera di oggi, lunedì 7 ottobre, temporali e anche grandine sono attesi al Centro-Sud. "Sotto osservazione soprattutto la Toscana, le Marche, l'Umbria, l'Abruzzo, il Lazio - scrive Il Meteo.it - con qualche forte rovescio temporalesco possibile anche su Roma". Quindi occhi puntati su "Calabria tirrenica e ionica fino alla Basilicata". Il tutto condito con forte Maestrale che sferza il Tirreno, e Bora sull'Adriatico. In vigore fino alla mezzanotte di oggi l'allerta della Protezione civile per rischi idrogeologici, arancione su Calabria ionica e Sicilia nord-orientale, gialla sulle altre regioni.

Continua a leggere sotto la mappa

Sicilia e Calabria nel mirino

Nella giornata di martedì 9 ottobre assisteremo a una rimonta dell'anticiclone delle Azzorre che farà da barriera a ulteriori infiltrazioni atlantiche. Una barriera però che "sarà deficitaria sulle estreme regioni meridionali - precisa 3BMeteo.com - a causa della persistenza di una bassa pressione tra la Sicilia e la Tunisia che porterà ancora una certa instabilità". Il bel tempo dunque abbraccerà l'Italia garantendo temperature in linea con quelle del periodo, con l'eccezione di Sicilia e Calabria che, soprattutto nella zona ionica, saranno ancora interessate da piogge e temporali.  

Maltempo tra mercoledì e giovedì 

Ma come dicevamo, l'alta pressione avrà le ore contate. "Tra mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre - segnala iLMeteo.it - un nuovo moderato impulso perturbato nord atlantico riporterà le nubi e qualche pioggia, ad appannaggio quasi esclusivamente del Nord, ma con disturbi anche su alcuni tratti del Centro". Al Sud "il sole risulterà prevalente, seppur in un contesto di spiccata instabilità". Il maltempo condizionerà anocra la colonnina di mercurio e in questa fase "torneremo ad avere massime inferiori ai 20°C", sia al Nord che su alcuni tratti del Centro.

Tendenza meteo: arriva l'ottobrata 

Niente di definitivo però: a partire da venerdì, annuncia iLMeteo, le previsioni meteo riservano un "ritorno prepotente" del cielo sereno e la tendenza per il weekend indica temperature decisamente sopra la media. 3BMeteo arriva a prevedere, per la seconda metà del mese, un periodo "più stabile e soleggiato sulla nostra Penisola che avrà poco di autunnale", dovuto al "ricompattamento del vortice polare", con un clima decisamente mite: la classica "ottobrata".