Acqua alta a Venezia (Ansa)
Acqua alta a Venezia (Ansa)

Roma, 30 ottobre 2021 - Medicane abbandona le coste del Sud ma il maltempo per l'Italia non è finito. Esaurita la spinta del ciclone mediterraneo Apollo - ma per la giornata di oggi resta  l'allerta rossa su Sicilia e Calabria - le previsioni meteo di domani, domenica 31 ottobre, confermano che in Italia il tempo peggiorerà in modo diffuso per via dell'arrivo di un'intensa perturbazione atlantica. Ad essere maggiormente sotto pressione sarà il versante occidentale del Paese, con piogge che correranno dal Piemonte alla Sicilia. Il quadro atmosferico degenererà ulteriormente durante la festa Ognissanti (1 novembre) a causa di un secondo impulso instabile che si accompagnerà al rischio di nubifragi: la bassa pressione colpirà a questo punto ad Est con il probabile ritorno dell'acqua alta a Venezia


Il team de iLMeteo.it scrive che domenica avremo una giornata "piuttosto grigia e piovosa quasi per tutti". La decisa avanzata del fronte perturbato darà infatti luogo a una serie di precipitazioni che "bagneranno al mattino le regioni di Nord Ovest e l'area tirrenica del Centro" e successivamente "le due Isole maggiori e il basso Tirreno". Sul resto dello Stivale il sole riuscirà almeno inizialmente a trovare un po' di spazio, salvo doversi arrendere con il passare delle ore alla crescente ingerenza nuvolosa, in un contesto comunque asciutto.

Gli esperti avvertono che la situazione non tornerà tranquilla nemmeno nel corso di Ognissanti. Secondo 3BMeteo, lunedì 1 novembre nuove piogge colpiranno in principio il Nord Ovest e la Sardegna, per poi propagarsi rapidamente sulle regioni di Nord Est, la Toscana, l'Umbria, le Marche e i settori adriatici centro-meridionali, con fenomeni a tratti molto intensi. Dopo una breve e temporanea attenuazione del maltempo, conclude il sito, "piogge e rovesci torneranno ad intensificarsi" tra pomeriggio e sera, andando anche a coinvolgere il "versante adriatico centro-meridionale". Atteso anche il ritorno della neve sulle Alpi sotto i 2000 metri.

Acqua alta a Venezia: quando e quando

Prevista alta marea a Venezia: le stime (Cpsm-Città di Venezia, IspraA e Cnr-Ismar) indicano per lunedì primo novembre una quota sul medio mare di 95-100 cm alle ore 8.30 e di 125-135 cm alle 20.30. I valori, viene precisato dagli esperti, presentano ancora un' incertezza dovuta al mix tra contributo meteo e picco di marea astronomica. 

Previsioni del tempo domani

Nord Ovest
Tempo instabile su tutte le regioni, con piogge fin dal mattino. Temperature massime: 15° a Genova, 12° a Torino, 14° a Milano.

Nord Est
Cielo nuvoloso alternato a schiarite. Nel complesso giornata asciutta, a parte qualche isolato piovasco in Emilia. Temperature massime: 16° a Bolzano, 17° a Bologna, 18° a Venezia.

Centro e Sardegna
Avvio nuvoloso ma con basso rischio di precipitazioni sulle regioni peninsulari. Dal pomeriggio piogge sparse su Toscana, Umbria e Lazio. Rovesci diffusi sulla Sardegna. Temperature massime: 21° a Cagliari, 20° a Firenze e Roma.

Sud e Isole
Generali condizioni di bel tempo al mattino; poi peggiora sulla Sicilia (locali temporali) ed entro sera su Calabria e Campania (rovesci anche forti). Più sole sulla Puglia. Temperature massime: 22° a Napoli, Bari, Palermo.