Previsioni meteo 23 febbraio, temperature in calo, con neve nel centro sud
Previsioni meteo 23 febbraio, temperature in calo, con neve nel centro sud

Roma, 22 febbraio 2019 - Continua la discesa delle temperature: le previsioni meteo di sabato 23 febbraio 2019 in Italia risentono dell'influenza della massa di aria fredda proveniente dalla Siberia che già dalla sera di venerdì 22 si era diffusa sulla penisola. Ilmeteo e 3BMeteo sembrano concordi nel prevedere un weekend in peggioramento. Continuano e si intensificano i venti freddi e le precipitazioni al centro sud: Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata potranno vedere anche la neve, che potrebbe cadere anche in bassa collina su Calabria e Sicilia. Cala il termometro anche al Nord, dove però non si prevedono rovesci ma solo nubi sulla pianura padana.

Nuovo blocco auto a Torino, Venezia, Bologna e Roma. Orari e dove si fermano gli euro 4

 

 

Previsioni del tempo di sabato 23 febbraio: Nord Ovest
Permane il bel tempo: l'aria fredda genera solo qualche banco nuvoloso che transita dal Triveneto al Nordovest fino alla Liguria, ma non si prevedono precipitazioni. Pomeriggio soleggiato ma sale di intensità il vento e calano le temperature. Torino e Milano avranno massime fra 10° e 11°.

Nord Est
Qualche nube sulla pianura padana e l'Emilia Romagna ma senza conseguenze. Le temperature scendono a causa del rafforzamento dei venti: la Bora fa capolino sulle coste friulane e le massime calano di 4-5° rispetto al giorno precedente. Venezia a 8° nel pomeriggio.

Centro
Toscana e Lazio soleggiati ma sull'Adriatico si fa sentire la massa di aria fredda, con venti forti e sensibile calo delle temperature. In Abruzzo si prevede anche a bassa quota, con qualche probabilità di arrivare fin sulle coste. Massime a 9° a Firenze e 11° a Roma. Sole in Sardegna, con massime fino a 16°.

Sud e Isole
Tempo molto instabile su Adriatico meridionale, dorsale appenninica, Calabria e Sicilia: in serata arrivo piovaschi e neve fino a quote di bassa collina (anche a 3-400 metri). Venti forti sia all'interno che sulle coste, con raffiche di birrasca fino a 80-100 km/h. Questo comporta le temperature massime in netto calo rispetto ai giorni precedenti, con un vero e proprio crollo termico anche di oltre 10° nell'arco di poche ore, con valori diurni prossimi allo zero.

Neve a Los Angeles, prima volta dal 1962. Nuova tempesta invernale negli Usa