Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 mag 2022

Previsioni meteo, Ponte del 2 giugno: oltre 40°. Ma nel weekend altra grandine

Temperature in salita già nelle prossime ore, si arriverà anche a 10 gradi sopra le medie del periodo. La mappa di 3bmeteo

31 mag 2022
Una forte ondata di caldo in queste ore sta interessando la nostra Penisola, ed entro la giornata di domani avremo i primi +35�C della stagione. Gran folla al mare. Ostia, 21 maggio 2022. ANSA/EMANUELE VALERI
Meteo: una forte ondata di caldo nei prossimi giorni (foto Ansa)
Una forte ondata di caldo in queste ore sta interessando la nostra Penisola, ed entro la giornata di domani avremo i primi +35�C della stagione. Gran folla al mare. Ostia, 21 maggio 2022. ANSA/EMANUELE VALERI
Meteo: una forte ondata di caldo nei prossimi giorni (foto Ansa)

Roma, 31 maggio 2022 - Si vola oltre quota 40 gradi. Le previsioni meteo non lasciano spazio a dubbi: brusca salita delle temperature massime dal Ponte del 2 Giugno: fino a 41 gradi sulle zone interne di Sardegna e Sicilia, 35-36 anche a Roma e Firenze, avverte ilMeteo.it. Dopo un weekend in cui si è avuto un crollo delle temperature anche di 15 gradi in alcune località del Nord, venti freddi di Bora, mareggiate, minime intorno ai 10 gradi in val Padana ed il ritorno della neve sulle Alpi fino a 1.800 metri, con il ponte del 2 giugno si arriverà a massime davvero importanti.

Meglio i condizionatori della pace. Due italiani su tre scelgono il fresco

Si partirà già nelle prossime ore con una rimonta dell'anticiclone africano verso il Sud con i primi 35 gradi in Sicilia. L'anticiclone battezzato Scipione sarà più forte del precedente 'Hannibal', primo precoce caldo estivo che ci ha interessato dal 10 maggio fino a pochi giorni fa. Massime davvero eccezionali che - avvertono gli esperti - non promettono niente di buono per l'estate. Lorenzo Tedici, meteorologo del sito IlMeteo.it, conferma che dall'1 giugno toccherà anche al Centro e, dalla Festa della Repubblica toccherà anche al Nord: colonnina di oltre 7-10 gradi superiori alla media del periodo. Il picco del caldo sarà comunque sulle regioni meridionali ed in particolare sulle Isole maggiori, mentre al Nord la coperta dell'anticiclone risulterà a tratti corta, lasciando scoperto il settore alpino a frequenti temporali.

Rispetto ad Hannibal, avremo più acquazzoni al Nord e una durata inferiore. 3bmeteo scrive sul sito che sul finire della settimana, si dovrebbero indebolire "il bordo superiore dell'anticiclone provocando un aumento dell'instabilità non solo sulle Alpi ma anche su parte della Val Padana, con temporali localmente forti e accompagnati da grandine, specie a nord del Po".

La mappa di 3bmeteo

Tutte le temperature città per città

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?