Roma, 11 agosto 2018 - Ancora un weekend estivo. Le previsioni meteo per le prossime 48 ore tratteggiano un quadro di sostanziale bel tempo in Italia, con le dovute eccezioni. Si delineano infatti già da oggi, e più in particolare domani, aree instabili. Laddove l'anticiclone perde forza, si potranno creare nuvolosità con precipitazioni: più a rischio pioggia le zone che includono l'arco alpino e la dorsale dell'Appennino meridionale. E' un piccolo antipasto della perturbazione attesa da lunedì che interesserà anche Ferragosto. Ma andiamo con ordine. 

SOLE E TEMPORALI: ECCO DOVE - Nel complesso l'alta pressione mantenendo le temperature elevate. In questo finesettimana da bollino nero per quanto riguarda il traffico su strade e autostrade, farà ancora caldissimo, almeno al Centrosud, con picchi che raggiungeranno i 35-36°C e minime sopra la media stagionale. Il maltempo farà la sua comparsa a partire da Nordest già nel pomeriggio. 3BMeteo decrive così la situazione di oggi, sabato 11 agosto: "Instabilità pomeridiana sui rilievi centro-orientali con temporali sparsi in locale estensione alle pianure venete e friulane. Prevalenza di sole al Centro-Sud salvo qualche disturbo sul basso Tirreno con nubi irregolari e possibilità di qualche piovasco sulla Calabria tirrenica; nel pomeriggio formazione di isolati temporali lungo la dorsale centro-meridionale". I fenomeni - precisa ilMeteo.it - potranno essere di "forte intensità".

Domani, domenica 12 agosto, si amplia a Nord il fronte perturbato. Il Centro Epson Meteo prevede "rovesci sull’alto Piemonte e nel pomeriggio temporali sparsi su Alpi del Nordovest, Appennino settentrionale e localmente in Lombardia". Al Centro Sud, tempo bello "fatta eccezione - scrive 3BMeteo.it - ancora per un po' di variabilità sulla Calabria tirrenica e qualche isolato spunto temporalesco sulla dorsale appenninica". Complice la pioggia, nelle regioni del Nord ci si attendono temperature più contenute. Al Meridione invece la colonnina di mercurio non subirà grandi variazioni. 

FINE DEL CALDO TORRIDO - Come già anticipavamo nelle ultime previsioni, la vera svolta meteorologica è attesa a partire da lunedì 13 agosto quando da Nordovest arriverà sulla Penisola una forte perturbazione atlantica. Sarà "il crollo dell'anticilone africano", annuncia ilMeteo.it, che determinerà un calo drastico delle temperature, intorno "ai 7-10°C". I valori massimi "scenderanno addirittura sotto i 30°C in presenza di precipitazioni, ma soprattutto non raggiungeranno più i picchi bollenti dei giorni passati". 

ARRIVA IL MALTEMPO, FERRAGOSTO A RISCHIO - E' ancora presto per fornire un quadro certo sulla prossima settimana. Ma la tendenza è ribadita dai i principali siti: un fronte di maltempo attraverserà l'Italia da Nord a Sud. Epson Meteo per Meteo.it riassume così la situazione. "Per l’inizio della settimana si conferma l’arrivo di una perturbazione che riporterà condizioni di instabilità tra lunedì e martedì al Nord, con temporali più diffusi, che martedì coinvolgeranno anche le regioni centrali". Secondo ilMeteo.it il clou sarebbe cadrebbe proprio tra il 14 agosto e il 15 agosto. "Lo sbalzo termico dovuto allo scontro tra l'aria fresca islandese e il caldo preesistente, potrebbe dar vita a fenomeni anche violenti, come grandinate, nubifragi e locali trombe d'aria o marine". Incerte ancora le previsioni per la giornata di Ferragosto che dovrebbe risentire ancora dell'aria fresca e umida a Sud: tempo al Nord in via di miglioramento.