Weekend con il sole
Weekend con il sole

Roma, 26 giugno 2018 - Si dovrà attendere ancora qualche giorno, poi, forse, sarà vera estate. Ma, pare, solo per una settimana, perché poi ci sarà un nuovo ribaltone. Secondo le previsioni meteo comunque la parentesi calda dovrebbe essere molto calda, con un weekend all'insegna del bel tempo.

Previsioni meteo, si vola a 35°. "Ma finirà prima del previsto"

Parentesi fotografica: neve sull'Etna a fine giugno, riferisce il Centro Epson Meteo

Domani intanto ancora tempo instabile al sud con venti in rinforzo. Temperature ancora sotto le medie stagionali.

Da venerdì si rinforza l'anticiclone nord-africano: weekend soleggiato con caldo in aumento. Luglio esordirà quindi con la probabile prima ondata di caldo della stagione. "Domani, mercoledì, sulle regioni meridionali insisterà una circolazione marcatamente ciclonica, in grado di favorire ancora, su questa parte d'Italia, la formazione di numerosi acquazzoni e temporali; situazione più tranquilla invece al Centro e, soprattutto, al Nord, con l'alta pressione che guadagnerà terreno su questa parte del Paese. Giovedì il vortice depressionario comincerà ad allontanarsi verso est, favorendo un'attenuazione dell'instabilità anche nelle regioni meridionali. Da venerdì - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - il graduale consolidamento del promontorio anticiclonico nord-africano porterà condizioni via via più stabili; in particolare fra il fine settimana e l'inizio della prossima l'alta pressione coinvolgerà tutto il settore centro-occidentale del Mediterraneo e, naturalmente, anche l'Italia dove, probabilmente, prenderà forma la prima vera ondata di calore estiva con temperature diffusamente oltre i 30 gradi e in molte zone prossime ai 35 gradi, in netto contrasto con i valori spesso inferiori alla norma osservati in questi giorni".

image

PREVISIONI, IL DETTAGLIO DI MERCOLEDÌ - Mercoledì prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna; qualche nuvola in più, con la possibilità di isolati acquazzoni, solo sulle zone alpine. Tra sole e nuvole nel resto d'Italia: isolati acquazzoni e temporali bagneranno Puglia, Basilicata, Calabria e, solo al mattino, anche Abruzzo e Molise. Temperature quasi ovunque in leggero aumento, ma ancora inferiori alla norma in molte zone del versante adriatico e al Sud. Venti ancora moderati di Maestrale al Centro Sud.

Seconda partesi: intanto in mezza Europa super caldo

GIOVEDÌ E TENDENZA SUCCESSIVA - Tra la notte di mercoledì e il mattino di giovedì qualche rovescio o temporale isolato sarà possibile in Liguria e sulle Alpi piemontesi. Per il resto nelle altre zone il tempo sarà più soleggiato, con solo la presenza di un po' di nuvole al Nord-Est e su parte delle regioni meridionali. Temperature massime in leggero calo al Nord Ovest e sulle regioni tirreniche, in rialzo nel resto del Paese. Venti ancora a tratti moderati di Maestrale al Sud. Nell'ultima parte della settimana ci aspetta una fase con tempo complessivamente buono o discreto con temperature in graduale rialzo. Tra il weekend e l'inizio della prossima settimana sembra ormai molto probabile l'arrivo nel Mediterraneo dell'Anticiclone Nordafricano che gradualmente si consoliderà sull'Italia e sull'Europa centrale. Le temperature sono destinate a tornare nella media o solo leggermene sopra tra venerdì 29 e sabato 30 giugno. A partire da domenica e per i primi giorni di luglio l'Italia tutta potrebbe vivere un'ondata di caldo africano con temperature destinate a toccare e a superare per la prima volta quest'anno i 35 gradi. L'alta pressione africana garantirà diverse giornate stabili e soleggiate ma anche molto calde. Si tratta di una tendenza da confermare nei prossimi giorni.

POI DI NUOVO ESTATE IN CRISI? - Previsioni a lungo termine di ilmeteo.it parlano di "un nucleo freddo" che "punterà l'Italia" portando una fase di temporali e piogge. Tutto questo, indicativamente, intorno al weekend del 7-8 luglio. Ma, come sempre, e soprattuto in questo caso, meglio seguire gli aggiornamenti.