Previsioni meteo, tornano i temporali al Centro Nord (foto iStock)

Roma, 3 giugno 2018 - Dopo un weekend con il sole (e piuttosto caldo), da domani si aprirà una settimana di temporali. Le previsioni meteo annunciano l'arrivo della prima perturbazione di giugno, con piogge e temporali anche forti su molte regioni settentrionali e un aumento della nuvolosità anche nel resto d'Italia, ad eccezione per le regioni più meridionali. Secondo il Centro Epson Meteo l'alta pressione non riesce a stabilizzarsi in maniera decisa e al momento i modelli indicano un "nuovo peggioramento del tempo per la seconda parte della settimana. Le temperature resteranno in generale su valori superiori alla norma, con punte intorno ai 30 gradi al Sud".

LE PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI - Le prime nuvole sono previste dalla serata di domenica e a partire dai rilievi del Nord, con rovesci e temporali a carattere sparso nei settori alpini e prealpini, in estensione anche alla pianura piemontese. Nubi anche sull'Appennino centro-meridionale, dove non si escludono brevi acquazzoni, in Toscana e nel Nord della Sardegna. Sempre a Nod-Ovest si prevedono rovesci o temporali fin dal mattino, che nel pomeriggio si estenderanno a quasi tutte le regioni settentrionali, ad eccezione delle coste adriatiche. Nuvole in graduale aumento anche al Centro e sull'Appennino meridionale, con possibili temporali sui rilievi. Temperature in calo al Nord e in Sardegna.

POI NUOVO PEGGIORAMENTO? - La tendenza, ancora da confermare, indica un probabile un nuovo peggioramento del tempo a partire da venerdì, potrebbe coinvolgere gran parte delle regioni, comprese alcune del Sud. Anche ilmeteo.it dice - in un articolo sul sito - che è previsto, al momento, "un importante peggioramento del tempo da venerdì 8". E parla di  "forti precipitazioni, intense grandinate e possibili nubifragi su Emilia, Toscana e Lombardia".

3bmeteo.com aggiunge però un po' di dubbi: "L'evoluzione a dire il vero è ancora piuttosto incerta - si legge - e questo dipenderà da quanto l'alta pressione opporrà resistenza all'avanzata della depressione". in particolare, "se questa si mostrasse più forte, allora il peggioramento sarebbe solo marginale con solo i settori di Nord Ovest e l'arco alpino più coinvolti da nubi e precipitazioni. Altrove sole prevalente e clima decisamente caldo, specie sul nostro meridione". Insomma, per quanto riguarda il prossimo weekend meglio seguire gli aggiornamenti. E' certo, comunque, che in molte regioni, soprattuto al Nord, la settimana sarà piuttosto movimentata.

Intanto in Russia - racconta 3bmeteo.com - la neve nel primo giorno d'estate.