Previsioni meteo, piogge forti in arrivo sull'Italia. Crollo delle temperature (iStock)
Previsioni meteo, piogge forti in arrivo sull'Italia. Crollo delle temperature (iStock)

Milano, 1 maggio 2018 - Le previsioni meteo per i prossimi giorni non sono buone: tempo pessimo, piogge, nubifragi, temporali e venti forti. Sull'Italia arriverà "un ciclone mediterraneo - dice ilmeteo.it -, figlio dell'unione di due basse pressioni, una atlantica e l'altra africana", che "raggiungerà la Sardegna per poi spostarsi nei giorni successivi sul medio/alto Tirreno". La Sardegna - spiegano gli esperti - si troverà sotto le piogge e i temporali forti per 5 giorni consecutivi, ma il maltempo colpirà quasi tutte le regioni, risparmiando soltanto i settori ionici, la Puglia e la Basilicata.

Previsioni meteo, si forma il ciclone: violento maltempo. Mappe e satellite

Film al cinema: le novità, quali vedere e perché

LA SETTIMANA GRIGIA - Si parte subito. Oggi la prima perturbazione del mese porterà un graduale peggioramento del tempo a cominciare da Sardegna e regioni centrali, con le piogge - dice Meteo.it - che poi a fine giornata si estenderanno anche a gran parte del Nord. Caleranno inoltre le temperature, che quasi dappertutto torneranno su valori normali per il periodo soprattutto al Centro Nord, con la fine quindi del caldo fuori stagione che ha caratterizzato la scorsa settimana. Questa perturbazione, spiegano i meteorologi di Meteo.it, tra mercoledì e giovedì insisterà sull'Italia accompagnata da venti molto intensi e da piogge, a tratti anche forti, su quasi tutte le regioni; le piogge più insistenti e abbondanti sono previste in particolare sulle regioni settentrionali, in Toscana e nelle isole maggiori, con rischio di nubifragi in Sardegna.

Concerto del Primo maggio a Roma, otto ore di musica. Artisti e scaletta

ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE - La situazione preoccupa. La Protezione civile ha diramato per oggi un'allerta meteo arancione in Sardegna per rischio idraulico e idrogeologico sui settori di Campidano, Bacino del Tirso, Bacini Montevecchio-Pischilappiu, Logudoro, Iglesiente. Sempre in Sardegna è stata diramata un'allerta meteo gialla per rischio idraulico e idrogeologico sui settori di Bacini Flumendosa-Flumineddu, Gallura. Allerta gialla anche per temporali nel Lazio, sui settori Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord.

MERCOLEDI', IL MALTEMPO - Il clou del maltempo a metà settimana. La perturbazione darà origine a un'intensa circolazione ciclonica sul mar Tirreno, nuvole in tutta Italia. Al mattino piogge diffuse sulla Sardegna, al Nord e sull'ovest della Toscana, qualche pioggia isolata sulla Sicilia orientale. Nel corso della giornata le piogge saranno in attenuazione sulle regioni di Nordest e in Lombardia. Rovesci e temporali interesseranno ancora la Sardegna; peggiora in Sicilia, mentre al Centro-Sud le precipitazioni saranno scarse o assenti. La sera ancora qualche pioggia al Nord-Ovest, rovesci sparsi sulle isole e qualche pioggia anche sulla Calabria ionica. Si assisterà anche a un graduale peggioramento nel resto del Sud e sull'Abruzzo. Giornata ventosa in gran parte dell'Italia con venti a tratti di forte intensità sulle isole, intenso Scirocco al Sud e Tramontana sulla Liguria. Raffiche fino a 100 km/h sulla Sardegna. Probabili mareggiate sulle coste occidentali di Sicilia e Sardegna.

GIOVEDI', QUASI TUTTA ITALIA COINVOLTA - Il vortice di bassa pressione determinerà un tempo variabile o instabile fino al prossimo fine settimana, in particolare giovedì e venerdì. La giornata peggiore sarà quella di giovedì, quando le precipitazioni, anche sotto forma di rovesci e temporali, potranno coinvolgere gran parte del Paese, risultando localmente anche intense soprattutto all'estremo Nord-Ovest, in parte del Nord-Est e ancora una volta sulla Sardegna. Il vento soffierà intenso al Centro-Sud fino alla giornata di venerdì e tenderà ad attenuarsi solo nel fine settimana.

"Rischio di ingenti quantitativi in Sardegna e Piemonte"

LE REGIONI A RISCHIO NUBIFRAGI - Anche Meteo.it sottolinea che si preannuncia una settimana, per alcune regioni, molto piovosa. In particolare, la regione che rischia i quantitativi più ingenti è la Sardegna dove, tra martedì e venerdì, si potranno accumulare fino a 150-200 litri di pioggia su metro quadrato. Valori simili si potrebbero raggiungere anche sul Piemonte occidentale e meridionale.

La mappa su Twitter di Meteo.it