Roma, 28 aprile 2018 - Ci sarà il sole, ma ci saranno anche temporali e nubifragi, dicono le previsioni meteo. Sarà una situazione nettamente primaverile, con tempo variabile, quella del ponte del 1° maggio, cominciato ufficialmente in queste ore. Ci sarà spazio insomma per i picnic ma, in diverse regioni, sarà meglio controllare le nubi all'orizzonte. 

LE PERTURBAZIONI - Nelle prossime ore - spiega il Centro Epson Meteo - è atteso un aumento dell'instabilità a causa del transito di due perturbazioni: la prima, di origine nord-africana, continuerà a lambire le estreme regioni meridionali, mentre l'altra, proveniente dall'Atlantico, si avvicinerà al Nord Ovest con la sua parte più avanzata. Quest'ultima perturbazione, la numero 8 di aprile - spiegano i meteorologi - interesserà il Nord anche domenica causando precipitazioni localmente intense, specialmente nella seconda parte della giornata. Nel frattempo le temperature resteranno complessivamente oltre la media con picchi nuovamente su livelli estivi al Centro Sud. All'inizio della prossima settimana la perturbazione si allontanerà, seguita da aria più fresca che favorirà un calo termico soprattutto al Centro Nord.

WEEKEND, ROVESCI E SCHIARITE - Domani al mattino nubi in gran parte del Nord con piogge o rovesci a ridosso delle Alpi centro-occidentali e, in forma isolata, sulle pianure del Piemonte e dell'alta Lombardia. Ampie schiarite nel resto del Paese. Nel pomeriggio rovesci o temporali isolati in sviluppo su Alpi, Piemonte, Lombardia, Emilia e zone interne del Veneto. Al Centro Sud il rischio di brevi e isolati acquazzoni o temporali sarà limitato alla dorsale appenninica, ai rilievi della Sardegna e, occasionalmente, su quelli della Sicilia. Il sole sarà maggiormente presente lungo i litorali tirrenici. In serata e nella notte ulteriore peggioramento del tempo al Nord con il coinvolgimento anche della Toscana, con elevato rischio di precipitazioni a prevalente carattere temporalesco. Temperature in lieve calo al Nord; valori sempre al di sopra della norma con punte tra 25-30 gradi al Centro Sud. Venti sud-occidentali in intensificazioni nella seconda parte del giorno a partire dai mari di ponente.

LA FESTA PORTA LA PIOGGIA - Il Primo di maggio ci sarà il preludio di un nuovo peggioramento del tempo a partire dalla Sardegna. L'arrivo di una perturbazione africana, la numero 1 di maggio, tra la fine di martedì e la giornata di mercoledì investirà anche gran parte del Centro Nord.

ONDATA DI MALTEMPO - Ilmeteo.it, per martedì e mercoledì parla di "violento ciclone sull'Italia", con forte maltempo. Nel mirino, secondo il sito, la Sardegna, ma anche città come Roma, Milano, Bologna, Napoli, Firenze e Torino. Previsto anche un forte crollo delle temperature. Ma per conferme e dettagli meglio seguire gli aggiornamenti.

Tendenza generale confermata anche da 3bmeteo.com

TURISTI VERSO L'ITALIA - Intanto, pioggia o no, i turisti sono in marcia. Oggi è stata una giornata di traffico intenso su strade e autostrade, proprio in vista del ponte del 1° maggio. In mattinata traffico sostenuto in particolare in Liguria e in Trentino Alto Adige, con una coda lunga 10 chilometri sulla carreggiata sud dell'autostrada A22 del Brennero. A causare la lunga fila sono stati due incidenti stradali (tamponamenti) nel tratto compreso tra Bolzano Sud e San Michele all'Adige. Massiccio l'arrivo dei vacanzieri da Oltrebrennero, in particolare dalla Germania che sin dalle prime ore del mattino si sono riversate sull'importante arteria. Una coda di 4 km si è formata anche tra Trento ed il casello di Rovereto, uscita che serve le località del lago di Garda settentrionale. I centri sulle rive dell'esteso bacino lacustre in queste ore vengono prese d'assalto dai vacanzieri, soprattutto stranieri.

Venezia, arrivano i tornelli anti invasione di turisti