Previsioni meteo, arrivano i temporali, anche sul 1° maggio (Newpress)

Roma, 27 aprile 2018 - La primavera riprenderà (a colpi di temporali) il posto dell'estate precoce, annunciano le previsioni meteo. Le piogge minacciano anche il 1° maggio. Ma andiamo per gradi: l'alta pressione presente sull'Italia subirà i primi segnali di cedimento, a opera di una circolazione depressionaria atlantica che dall'Europa occidentale si muoverà verso il nostro Paese, richiamando correnti più umide. "Avremo dunque tempo variabile tra sabato e domenica, con qualche acquazzone o temporale sparso a partire dalle ore pomeridiane su Alpi e Appennino", conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Fabio Da Lio. "Potranno essere interessate dai fenomeni anche le zone pedemontane del Nord, fin verso la pianura tra Piemonte, Lombardia e Triveneto specie domenica sera".

Lunedì 30 aprile - prosegue l'esperto meteo - sarà una giornata tutto sommato discreta e soleggiata sul nostro Paese", mentre proprio in vista del 1° Maggio ci potrà essere un progressivo peggioramento delle condizioni meteo a partire da Ovest, con qualche pioggia specie nella seconda parte del giorno". Sul Mediterraneo occidentale andrà infatti generandosi un'area di bassa pressione, con conseguente generale aumento della copertura nuvolosa e precipitazioni sparse che a partire dalla Sardegna si muoveranno verso le regioni centrali tirreniche.

Un generale calo delle temperature

"Le temperature rimarranno ancora piuttosto elevate nei valori massimi sabato, mentre scenderanno di qualche grado da domenica, mantenendosi comunque sui 23/24 gradi nelle ore pomeridiane. Con l'avvio della nuova settimana il contesto termico rimarrà più caldo al Sud con punte di 26 gradi, mentre altrove non supereremo i 20/22 gradi, specie nel corso del 1° Maggio", conclude Da Lio.

Concerto del Primo maggio, gli artisti in piazza a Roma

Anche il team del sito ilmeteo.it avvisa di un peggioramento del tempo per sabato 28 aprile quando dal pomeriggio i temporali cominceranno a colpire i settori alpini di Piemonte e Lombardia per poi "raggiungere la pianura colpendo anche Torino e Milano". Temporali attesi anche sul Trentino, l'Emilia occidentale, la Sardegna interna, l'Appennino centrale, mentre delle piogge bagneranno la Sicilia e la Calabria. Entro sera peggiorerà ulteriormente su Piemonte e Lombardia.

Domenica 29 - prosegue il sito - sin da subito maltempo al Nord Ovest con tanta pioggia e temporali che dal pomeriggio/sera raggiungeranno anche il Nord Est e le Marche, con esclusione di coste e zone adiacenti. Antonio Sanò, direttore e fondatore di ilmeteo.it lancia l'allerta per forti temporali nella serata di domenica sulle province di Biella,Verbano-Cusio-Ossola e sul Novarese, anche con grandinate e locali nubifragi. Il sito è più netto sulla previsione per la festa dei lavoratori: "Il tempo sarà pessimo in Sardegna con tantissima pioggia; un maltempo che si estenderà anche a Lazio, Toscana, Liguria di levante e tra Piemonte e Lombardia. Successivamente l'Italia potrebbe essere raggiunta da un profondo ciclone mediterraneo".