Meteo, la situazione radar nel Nord Italia a metà giornata di domenica
Meteo, la situazione radar nel Nord Italia a metà giornata di domenica

Roma, 7 giugno 2020 - Non sono buone le previsioni meteo della prossima settimana. Di nuovo tempo brutto, nubifragi, temporali e grandine. L'estate continua con la sua partenza soft, senza ondate di calore. "Una perturbazione proveniente dalla Francia ha raggiunto nella notte il Nord Ovest e per gran parte della giornata di oggi sarà molto attiva sulle regioni settentrionali. Tra questa sera e la notte di lunedì il sistema perturbato si estenderà anche sulle regioni centrali. Questa perturbazione - affermano i meteorologi di IconaMeteo - è inserita in un vasto vortice di bassa pressione che, nei primi giorni della prossima settimana, tenderà a stazionare sull'Europa occidentale, con centro tra il sud della Francia e le regioni settentrionali italiane. La massa d'aria instabile e relativamente fresca associata a questa circolazione determinerà condizioni di tempo variabile e instabile, a tratti anche perturbato, soprattutto sul Centro Nord del nostro Paese".

Previsioni meteo, quando arriva il caldo? Forse a metà giugno

Domenica, via al maltempo

Già nella seconda parte di domenica 7 giugno - continua Iconameteo - ci sarà poco spazio per il relax in spiaggia al Nord Italia: il cielo si presenterà per lo più molto nuvoloso con piogge e temporali sparsi anche di forte intensità, specie su Nord Ovest e Triveneto. I fenomeni saranno meno probabili sull'est dell'Emilia e in Romagna. Dal pomeriggio qualche rovescio anche sulla Toscana nord-occidentale. Nel resto d'Italia tempo abbastanza soleggiato, con tendenza ad aumento della nuvolosità dal pomeriggio o la sera. La sera peggiora gradualmente anche su Umbria e Lazio, rovesci isolati sul nord-ovest della Sardegna, fenomeni in attenuazione al Nord Ovest. Nella notte rovesci o temporali coinvolgono anche Marche e la Campania

Liguria, allerta meteo arancione

Peggiora il tempo in Liguria e cambia il colore dell'allerta meteo. Alla luce delle ultime valutazioni modellistiche, che determinano sulla regione uno scenario peggiore, Arpal ha infatti emanato l'allerta per temporali: arancione dalle 11 alle 20 di oggi, nella parte centrale della Regione. Nella mattinata una intensa banda temporalesca ha interessato soprattutto il mare antistante la riviera di ponente, accompagnata da numerose fulmini. Sul territorio regionale le precipitazioni hanno interessato il centro Ponente con intensità al più moderata (17,2 millimetri in un'ora a Piampaludo, nel comune di Sassello-Savona) mentre, dalla mezzanotte, la cumulata totale massima è quella di Urbe Vara Superiore (Savona) con 40 millimetri. Nel complesso si registrano condizioni di marcata instabilita' con piogge di intensità fino a molto forte e quantitativi elevati. Venti di forti con possibili raffiche fino a 80-90 km/h.

L'allerta meteo in Liguria per domenica (twitter)

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla mappa)

Costumi donna e uomo, cosa andrà di moda nell'estate 2020

Capelli in estate: i prodotti e i consigli per curarli e proteggerli

Protezione civile, il bollettino di criticità dell'8 giugno 2020

Milano - Torino - Padova - Verona - Trieste - Treviso - Aosta 

Lunedì, giornata di piogge forti e temporali

Lunedi 8 giugno - spiegano gli esperti di Iconameteo - sarà tutta all'insegna del maltempo. Al Nord, al Centro, nel nord della Campania e sulla Sardegna cielo in prevalenza nuvoloso e tempo molto instabile con precipitazioni frequenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale. In qualche caso i fenomeni potranno risultare intensi e insistenti, dapprima sulle regioni di Nord Est e su quelle centrali tirreniche. In serata e nella notte piogge e temporali si concentreranno su quelle di Nord Ovest e tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. Rovesci e locali temporali possibili anche sul medio Adriatico e, nel pomeriggio, in Basilicata, nel Nuorese e Puglia centro-settentrionale. Zone di sereno più ampie tra Calabria meridionale e Sicilia.

Il tempo di martedì

Anche martedì 9 giugno tempo per niente bello. In gran parte d'Italia ci sarà nuvolosità variabile e atmosfera instabile. Le schiarite più ampie si osserveranno all'estremo Sud e sulle Isole maggiori. Nel corso della giornata, in molti casi fin dal mattino, elevato rischio di piogge, anche a carattere di forti rovesci e temporali, su gran parte del Nord Italia (meno probabili e diffusi in Emilia Romagna) e delle zone interne del Centro Sud. Parzialmente interessati anche i versanti adriatici, le aree costiere intorno al Golfo di Taranto e le coste tirreniche della Sicilia. Saranno possibili fenomeni localmente di forte intensità, accompagnati da grandine e forti raffiche di vento.

Quattro passeggiate in montagna in Centro Italia (quando tornerà il bel tempo)