Allerta meteo rossa in Lombardia, la mappa della Protezione civile
Allerta meteo rossa in Lombardia, la mappa della Protezione civile

Roma, 8 giugno 2020 - Nubifragi, temporali, allagamenti, alluvioni lampo, il ritorno della neve sulle Alpi: si è aperta una fase di maltempo che durerà fino a giovedì 11 giugno. Le previsioni meteo infatti annunciano brutto tempo ancora per diversi giorni. L'estate non parte, per ora: sono sulla stessa linea tutti i principali modelli internazionali. Tutta colpa di un'ampia area di bassa pressione staziona su gran parte del Continente influenzando anche il nostro Paese. Nei prossimi giorni - spiega ilMeteo.it - numerosi fronti perturbati raggiungeranno le regioni centro-settentrionali e in parte quelle meridionali.

Crollo delle temperature

I fronti nuvolosi di origine atlantica saranno alimentati da aria fresca per cui il loro passaggio sarà contraddistinto da un abbassamento delle temperature che misureranno valori sotto la media su gran parte d'Italia. Basti pensare che di giorno città come Milano, Torino, Roma e Firenze a fatica saliranno sopra i 20 gradi. Il tempo sarà più soleggiato sulle due sole maggiori e su molte zone del Sud.

Allerta rossa in Lombardia

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che integra ed estende quella diffusa ieri: sono attese precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Valle D'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Liguria, Lombardia e Veneto. Sulla base dei fenomeni previsti. Il Dipartimento ha valutato una allerta rossa su alcuni settori della Lombardia per oggi e domani mentre l'allerta è arancione su alcuni bacini del Veneto e sul resto della Lombardia.

Precipitazioni e temperature: la mappa

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Il ritorno del bel tempo venerdì

La situazione cambierà da venerdì 12 giugno. IlMeteo.it avvisa che l'alta pressione africana tenterà di tornare protagonista sul nostro territorio. Il tempo migliorerà decisamente su gran parte delle regioni e le temperature torneranno a salire con valori massimi oltre i 25-26 gradi su quasi tutta l'Italia.

Quando arriva il caldo?

Meteogiornale.it, concentrandosi sulle previsioni a lungo termine, segnala che la seconda metà di giugno potrebbe essere nettamente migliore, con l'entrata in scena dell'alta pressione africana. Ma le variabili in gioco sono ancora tante, perciò andranno seguiti gli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Giornata mondiale degli oceani. "Mari malati, agire ora per salvare la Terra"