La nevicate di inizio gennaio sulle Dolomiti bellunesi (Ansa)
La nevicate di inizio gennaio sulle Dolomiti bellunesi (Ansa)

Roma, 30 gennaio 2021 - Le previsioni meteo di domani, domenica 31 gennaio, annunciano una giornata di diffuso maltempo, con piogge, temporali e diverse nevicate in montagna. Non sarà un blitz freddo, come prospettavano le tendenze di inizio settimana, ma sarà comunque una fase di brutto tempo in molte zone d'Italia. L'instabilità sarà di casa in Italia anche lunedì, prima di lasciar posto all'avanzata dell'alta pressione.

Zona gialla (anche per la Lombardia), da quando scatta il cambio di colore

Zona gialla e arancione: regole, spostamenti, ristoranti. Cosa si può fare

Domenica molte zone d'Italia ancora in arancione

Il team de iLMeteo.it scrive che domenica l'avvio sarà spiccatamente piovoso su Lombardia, Emilia Romagna e Triveneto, con piogge sparse e un po' di neve sui rilievi alpini orientali. Nel frattempo, rovesci e temporali bagneranno tutto il Centro Sud, colpendo in modo più intenso il versante tirrenico. Tra pomeriggio e sera il tempo tenderà poi a migliorare al Nord e in Toscana, lasciando invece ancora sotto l'acqua svariati settori centro-meridionali e in particolare il basso Tirreno. Non mancheranno inoltre abbondanti fioccate sulla dorsale appenninica intorno ai 1.100-1.300 metri di quota.

I meteorologi segnalano comunque che l'irruzione nel nostro Paese di aria più fredda causerà un generale calo dei termometri. Il clima ne risentirà tuttavia in modo parziale, specie al Centro Sud, con temperature che rimarranno lontane dai valori rigidi che la tradizione associa ai giorni della merla (29, 30, 31 gennaio).

Perché gli uragani sono sempre più forti e vicini alle coste

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

La prossima settimana

Per quanto riguarda l'inizio della prossima settima, gli esperti di 3BMeteo avvertono che lunedì 1 febbraio una nuova perturbazione spargerà piogge e rovesci sulle regioni centro-meridionali tirreniche e sulle due isole maggiori, portando anche la neve sull'arco alpino, specie centro-occidentale. Da martedì 2 febbraio, salvo una residua instabilità al Sud, dovrebbe poi iniziare a riaffermarsi un campo di alta pressione, destinato a durare per alcuni giorni. Ma per confermarlo serviranno ulteriori aggiornamenti.

Il tempo nel dettaglio di domenica 31 gennaio

Nord Ovest
Piogge al mattino su Lombardia e Liguria di levante, in esaurimento con il passare delle ore. Seconda metà di giornata per lo più soleggiata. Temperature massime: 12° a Genova, 11° Torino e 10° Milano.

Nord Est
Mattinata diffusamente piovosa quasi ovunque, con venti moderati di Bora. Attese occasionali nevicate sui rilievi alpini. Sprazzi di sole sul Triveneto nel pomeriggio. Temperature massime: 11° a Bolzano, 7° a Venezia e Bologna.

Centro
Precipitazioni su tutte le regioni, più intense al mattino lungo il Tirreno. Nevicate sugli Appennini dai 1100-1300 metri. Miglioramenti pomeridiani sulla Toscana. Temperature massime: 15° a Cagliari, 11° a Firenze e 13° a Roma.

Sud e Isole
Tempo instabile su Campania, Calabria tirrenica, Gargano e Sicilia, con rovesci e locali temporali. Piovoso, ma con qualche sprazzo di sole sui restanti settori. Temperature massime: 13° a Napoli, 15° a Bari e Palermo.