Caldo, una spiaggia affollata (Ansa)
Caldo, una spiaggia affollata (Ansa)

Roma, 19 agosto 2021 - E' in arrivo una nuova ondata di caldo africano secondo le previsioni meteo: non sarà infernale come quella della settimana scorsa, quando sono stati sfiorati i 50 gradi al Centro Sud, ma sarà comunque rilevante. Questa volta nel mirino c'è soprattutto il Centro Nord, con picchi di temperatura che potranno superare i 35 gradi. IlMeteo.it informa che dopo un giovedì 19 agosto e un venerdì 20 agosto con i venti di Maestrale e di Bora in graduale attenuazione e ultimi temporali sulla dorsale appenninica (anche forti venerdì), da sabato l'anticiclone africano Lucifero si impossesserà ancora una volta dell'Italia.

Terremoto Calabria ed Emilia Romagna oggi: magnitudo 3.3 e 4.4

Sommario

Il tempo nel weekend

Sia sabato 21 agosto che domenica 22 saranno due giornate dove il sole e il caldo saranno i protagonisti assoluti del tempo. Il primo splenderà praticamente su gran parte delle regioni (temporali pomeridiani soltanto sulle Alpi), mentre il secondo colpirà soprattutto le regioni centrali e settentrionali. I valori massimi raggiungeranno e in alcune zone supereranno i 35 gradi, come in Sardegna, Toscana, Emilia e basso Veneto (in provincia di Cagliari, a Firenze, Bologna, Ferrara e Rovigo), si attesteranno sui 33-34 gradi sul resto delle regioni.

Farà meno caldo al Sud dove saranno davvero poche le zone dove si toccheranno questi valori (zone interne siciliane e coste ioniche lucane e pugliesi). Il caldo continuerà anche lunedì 23 agosto, dopo di che potrebbero giungere nuovi temporali e una nuova generale rinfrescata.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto al widget)

Maltempo la prossima settimana

Ilmeteo.it parla di "tempesta di fine agosto", spiegando che (sulla base degli ultimi aggiornamenti del modello ECMWF) martedì 24 potrebbe innescarsi un netto peggioramento "soprattutto durante le ore pomeridiane e serali, verso la Pianura Padana, specie settori veneti, emiliani e romagnoli, fin a raggiungere infine la costa adriatica". Su queste zone - spiegano gli esperti - "c'è il rischio di fenomeni localmente intensi, anche con locali grandinate e nubifragi in un contesto nettamente più fresco". Mancano però ancora diversi giorni e le previsioni potrebbero subire variazioni. Ma lo scenario di maltempo è al momento un'ipotesi concreta.

Anche il sito 3bmeteo segnala "un'ipotesi di maltempo per la nostra Penisola più o meno tra il 24 e il 25 ma con qualche situazione instabile anche già prima, tra il weekend 21- 22". Ma sottolinea: "Quanto è attendibile una previsione di questo tipo a 7 giorni? Siamo ancora intorno al 50-60% quindi con un buon margine di incertezza, basterebbe infatti una posizione leggermente più orientale delle figure bariche dominanti per sconfessare tutta questa evoluzione".

La siccità

In ogni caso le piogge, dove non fanno danni, saranno davvero preziose. E' in atto infatti una siccità che va avanti ormai da mesi, con una situazione critica e allarmante in diverse regioni.