I danni dell'ultima ondata di maltempo a Limone Piemonte, Cuneo (Ansa)
I danni dell'ultima ondata di maltempo a Limone Piemonte, Cuneo (Ansa)

Roma, 6 ottobre 2020 - Le previsioni meteo che ottobre sarà all'insegna dell'autunno 'classico' con una serie di perturbazioni che raggiungeranno l'Italia. Da domani, mercoledì 7 ottobre, nuove piogge interesseranno lo Stivale, soprattutto le regioni centro-meridionali, con una nuova ondata di rovesci e temporali. Poi - spiegano gli esperti - ci sarà una breve 'ottobrata', ovvero un periodo caratterizzato da un clima molto gradevole e un tempo soleggiato. Il termine 'ottobrata' ha origine agli inizi del XX secolo quando a Roma, alla domenica (inizialmente anche di giovedì), grazie a un tempo mite e soleggiato si organizzavano gite fuori porta.

Liguria, un italiano tra i nove cadaveri recuperati dopo il maltempo

Perturbazione e alta pressione

IlMeteo.it avverte però che il vortice ciclonico attivo da più giorni sul Regno Unito invierà una nuova perturbazione nella giornata di domani. L'intenso corpo nuvoloso interesserà nelle primissime ore di mercoledì il Nord Est e l'arco alpino, ma entro metà giornata le piogge e i temporali si estenderanno rapidamente a Toscana, Umbria, Lazio (anche a Roma), Campania, Puglia, zone interne marchigiane e abruzzesi. Nel pomeriggio le precipitazioni potranno spingersi fin verso le coste adriatiche di Marche, Abruzzo e Molise e più a Sud su Calabria e Sicilia tirrenica. Come detto da giovedì 8 ottobre l'alta pressione tornerà a impossessarsi dell`Italia garantendo un tempo soleggiato e un clima mite su tutte le regioni almeno fino a sabato. In questa fase i valori massimi al Nord raggiungeranno circa 22-23 gradi, al Centro 24-25 gradi mentre al Sud sfioreranno i 27-28 gradi come in Sicilia.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Nuovo maltempo nel weekend?

Proprio a cavallo del prossimo weekend è annunciato un nuovo peggioramento, con un'ondata di maltempo che tornerà a colpire quasi tutta Italia. Le mappe dei siti meteo al momento illustrano diversi giorni di maltempo da domenica 11 in avanti. Mancano però ancora diversi giorni, perciò seguiranno verifiche e aggironamenti. "Non è escluso - scrive 3bmeteo sul sito - che con l'inizio della settimana successiva il Mediterraneo centrale possa divenire sede di una circolazione di bassa pressione, con conseguente maltempo su alcune delle nostre regioni e persistenza di locali condizioni di tempo anche molto perturbato".

Irruzione artica in vista?

Sembra inoltre che l'autunno potrebbe, a breve, mostrare il suo volto invernale. Meteogironale.it titola 'Freddo in arrivo: metà ottobre in giubbotto'. E spiega che c'è "un'irruzione artica in vista", con un "vero e proprio stravolgimento delle condizioni meteo climatiche". Gli esperti segnalano che, "per la giornata del 15 ottobre c’è poco da dire: l’Italia sarà fredda". Ancora qualche giorno per avere conferme e dettagli.