Previsioni meteo: tornerà la neve (foto Ansa)
Previsioni meteo: tornerà la neve (foto Ansa)

Roma, 3 gennaio 2022 - Giorni e giorni di nebbia, di temperature primaverili in montagna, di assenza di neve e pioggia. Ma ora si intravede la svolta: l'anticiclone africano lascia l'Italia. Da mercoledì 5 gennaio tornano le piogge su alcune regioni mentre dal giorno dell'Epifania anche più freddo. Antonio Sanò, ilMeteo.it, avvisa che la perturbazione raggiungerà il Nord nella serata di martedì 4 gennaio, con piogge via via più diffuse che dai settori occidentali si porteranno in nottata verso quelli orientali.

La prima perturbazione

Mercoledì il fronte perturbato, alimentato da aria fredda in quota e sospinto da intensi venti di Libeccio e Scirocco, transiterà al Nord e su Toscana, Umbria e localmente Lazio con piogge e nevicate sulle Alpi anche al di sotto dei 500 metri. 3bmeteo segnala che "entro fine perturbazione previsti accumuli di neve fresca anche intorno al mezzo metro oltre i 1.800 metri su Adamello Brenta, sul Cadore e sulla Carnia occidentale. A Cortina d'Ampezzo previsti circa 20cm, 30cm a Corvara in Badia, 50cm al Misurina"

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla mappa)

Aria fredda per l'Epifania

A seguire - spiega ilMeteo.it - farà irruzione aria fredda di origine artica cosicché nel giorno dell'Epifania il clima si raffredderà su tutte le regioni, il tempo migliorerà su molte regioni, la nebbia sarà un ricordo e torneranno le gelate notturne, anche intense, non solo al Nord ma anche su alcune città del Centro. 

Neve in pianura nel weekend?

E scenari freddi si intravedono anche per il weekend dell'8 e 9 gennaio, quando non è escluso il ritorno della neve in pianura, in particolare tra Emilia-Romagna, Toscana e Centro Italia