Pioggia e vento (iStock)
Pioggia e vento (iStock)

Roma, 2 ottobre 2019 - L'autunno è sull'Italia. Come annunciato nelle ultime previsioni meteo, un fronte perturbato di provenienza atlantica sta attraversando le regioni settentrionali con piogge e temporali. Il vortice ciclonico responsabile anche del calo delle temperature si dirige verso le regioni adriatiche del Centro e gradualmente interesserà tutto il Sud. Lo annuncia l'ultimo bollettino della Protezione civile che ha emesso un'allerta meteo gialla per la giornata di domani, giovedì 3 ottobre: l'avviso, per criticità idrogeologiche e idrauliche, riguarda 8 regioni: Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, CalabriaSicilia. Ma entriamo nel dettaglio delle previsioni del tempo per le prossime ore. 

​Previsioni del tempo per domani ​

Mentre migliora al Nord, la serata di oggi, martedì 2 ottobre, ci riserva un nuovo peggioramento tra il Veneto e l'Emilia Romagna: questo, spiega iLMeteo.it, è dovuto all'ingresso dei venti di Bora da Nord Est. I fenomeni slitteranno pogressivamente verso le aree adriatiche. Così, a partire da questa notte, freddo e temporali, colpiranno Marche, Abruzzo e Lazio (Roma inclusa) fino alla Campania. La situazione instabile insisterà su queste zone anche nella giornata di domani, giovedì 3 ottobre, spostandosi ulteriormente verso Sud e l'interno appenninico. Nella serata ancora precipitazioni su Puglia, Calabria e Sicilia, che tuttavia tenderanno a esaurirsi entro venerdì 4 ottobre, quando è previsto un aumento della pressione.  

Il sito 3bMeteo.com fornisce utleriori dettagli: per domani, si preannuncia una mattinata instabile al Centro "sulle adriatiche con piogge e temporali localmente forti che tenderanno però ad esaurirsi dalle alte Marche". Tempo più soleggiato invece sulle aree tirreniche "salvo qualche pioggia sul basso Lazio". In Sardegna "piovaschi nella prima parte del giorno sul versante tirrenico, in successivo miglioramento". Al Sud decisa probabilità di precipitazioni al mattino sulle "zone peninsulari e sul nord della Sicilia con piogge e temporali anche forti tra alta Puglia e interne campane" mentre il sud della Sicilia e le regioni ioniche resteranno asciutti. In serata migliora su Campaniaalta Puglia, mentre resistono i fenomeni su Salento, Lucania, Calabria e nordest Sicilia". 

Allerta meteo Napoli 

Anche la Campania si prepara per l'allerta in vigore dalle 20 di oggi alle 20 di domani che riguarda tutto il territorio regionale, eccezion fatta per le zone 2 (Alto Volturno e Matese) e 4 (Alta Irpinia e Sannio). A Napoli cimiteri e parchi resteranno chiusi nella giornata di domani. 

Raffiche di Bora e Maestrale

ILMeteo.it segnala i forti venti per le giornate di domani e dopodomani: raffiche di Maestrale fino a 80 km/h sono attese sulla Sardegna, "in estensione poi anche a tutto il medio e basso mar Tirreno". Si gonfia il mare "con onde alte fino a 4/5 metri specie sulle coste del Medio-Campidano, Carbonia Iglesias e Cagliaritano occidentale". Coste adriatiche e ioniche saranno sferzate da venti di Bora "con locali mareggiate lungo i litorali più esposti di Puglia, Basilicata e Calabria". 

Temperature giù 

Il quadro delle temperature, come anticipato, vedrà un ulteriore diminuzione della colonnina di mercurio nelle prossime ore. Il meteo dell'Aeronautica Militare prevede per domani "minime in diminuzione al centro-nord e sulla Campania, più decisa al settentrione" e "massime in lieve rialzo su Puglia garganica, Basilicata, Calabria tirrenica e Sicilia, sulla Sardegna centrosettentrionale". Calano i valori minimi in particolare su "Romagna, regioni centrali adriatiche e Molise".