Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 giu 2022
8 giu 2022

Previsioni meteo: fronte freddo, nuovi temporali, nubifragi imminenti. Le zone a rischio

Allerta meteo della Protezione civile. Aria polare marittima, in discesa dalle Faroe, formerà un ciclone sui Balcani e farà un ingresso in Italia con venti di Bora e Grecale. Nuovo crollo delle temperature: giù di 10 gradi. Rimonta del caldo nel weekend

8 giu 2022

Roma, 8 giugno 2022 - Breve pausa dal maltempo, ma gli esperti di previsioni meteo dicono che sono in arrivo nuovi temporali, anche forti, con nubifragi e grandine. Quando? Già da questa sera, fino a venerdì 10 giugno. Un 'break perturbato', con temperature sotto la media e piogge anche abbondanti su Nord Est e versante adriatico. Lorenzo Tedici, meteorologo di ilMeteo.it, precisa che all'origine del maltempo ci sia l'aria polare marittima, in discesa dalle Faroe, che formerà un ciclone sui Balcani e farà un successivo graduale ingresso in Italia con venti freschi di Bora e Grecale.

Le strade invase dal fango a Laglio, sul lago di Como (Ansa)
Le strade invase dal fango a Laglio, sul lago di Como (Ansa)

Allerta meteo Lombardia: ancora forti temporali e grandine

Frana Amalfi, terrazzamenti crollati in mare: statale a rischio stabilità

Crollo delle temperature

Le temperature scenderanno ad iniziare da domani su gran parte dell'Italia, dopo il duplice attacco Hannibal-Scipione, iniziato il 10 maggio, che ha portato caldo, afa, canicola e negli ultimi giorni anche dei valori record con picchi di 41 gradi. Ad esempio Rimini tornerà verso i 22-25 gradi di massima, dopo aver sperimentato 37 gradi all'ombra la scorsa domenica. In sintesi, con l'affondo della perturbazione dal Circolo Polare Artico verso i Balcani, avremo una pausa nell'anticipo d'estate delle ultime settimane e rientreremo nella stagione corretta: una fase tipica di fine primavera con fiammate calde alternate a break temporaleschi.

Attenzione a venti e mareggiate

Ilmeteo.it sul sito annuncia  forti raffiche di vento che potrebbero raggiungere i 90 km/h con il rischio pure di mareggiate lungo le coste più esposte. E parla di "onde alte fino a 4/5 metri in particolare sulle province sarde (attenzione a Sassari, Oristano e Carbonia Iglesias), siciliane (occhio a Trapani, Palermo e Agrigento), ma anche su coste adriatiche di Romagna, Marche, Abruzzo e Molise dove non sono da escludere potenziali danni a stabilimenti balneari in caso di burrasche particolarmente violente".

Allerta meteo della Protezione civile

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un' allerta meteo che prevede a partire dalla serata di oggi precipitazioni diffuse, che localmente potranno essere anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Lombardia e Veneto, in estensione, dalle prime ore giovedì, su Emilia-Romagna, Toscana e Marche, Campania, Abruzzo, Molise e Puglia. Domani sono attesi inoltre venti forti e di burrasca su Valle d'Aosta e Piemonte, in estensione alla Sicilia. Sulla base dei fenomeni previsti, il Dipartimento ha valutato dunque un'allerta arancione su Puglia e Molise.

La rimonta del caldo nel weekend

Sarà una fase temporanea, secondo il meteorologo, dato che Scipione è già pronto a tornare in campo con il caldo africano: da sabato 11 giugno il sole sarà protagonista ovunque, da lunedì o martedì della prossima settimana le temperature potrebbero tornare decisamente roventi; in una prima fase, la lingua infuocata dell'Anticiclone africano punterà Spagna e Francia.

Lombardia, 5 borghi in da vedere in estate. Fuori dalle rotte turistiche

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Meteo: i prossimi giorni in sintesi

Mercoledì 8

Al nord: peggiora fortemente nel pomeriggio dal Nordovest verso il Nordest.

Al centro: più instabile su Abruzzo e Molise.

Al sud: temporali in Puglia e Basilicata

Giovedì 9

Al nord: molto instabile al Nordest

Al centro: rovesci e temporali su Adriatiche, Umbria, Toscana e Lazio interni

Al sud: maltempo con acquazzoni e vento teso da Nord-Est

Venerdì 10

Al nord: soleggiato

Al centro: rovesci residui su adriatiche, Umbria ed est Lazio, vento teso da Nord-Est.

Al sud: maltempo con acquazzoni e vento forte da Nord-Est.

Tendenza

Dal weekend nuova espansione dell'anticiclone con tanto sole e ritorno graduale del caldo africano.

Dengue, a Singapore boom di casi. "Il cambiamento climatico la farà diffondere nel mondo"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?