La situazione meteo di domenica
La situazione meteo di domenica

Le previsioni meteo di domani, domenica 29 novembre, confermano una chiusura di weekend tormentata sul fronte atmosferico, con temporali, acquazzoni e forti raffiche di vento su mezza Italia.

Il team de iLMeteo.it scrive che domenica, il vortice ciclonico "approfondirà sul mar Tirreno, provocando altre piogge su buona parte delle regioni centro-meridionali". Il maltempo si abbatterà in modo pesante su Calabria ionica, Basilicata e Puglia fin dalle prime ore del mattino, provocando locali nubifragi. In parallelo le precipitazioni bagneranno le regioni adriatiche, la Sardegna, il Lazio, la Campania e la Sicilia. In tutti questi casi si tratterà di fenomeni inizialmente non molto intensi, che andranno tuttavia peggiorando nel corso della giornata, quando assumeranno spesso carattere temporalesco. Da segnalare anche la partecipazione di violente correnti di Scirocco, che potrebbero toccare punte di 100 chilometri orari.

Nonostante i persistenti annuvolamenti, al Nord e in Toscana il tempo tornerà invece asciutto (con qualche eccezione: dettagli in fondo all'articolo), tanto che ci sarà spazio anche per qualche bella schiarita.



Per quanto riguarda l'inizio della nuova settimana, gli esperti di 3BMeteo fanno sapere che il ciclone è pronto a uscire di scena e sfilare verso il Mediterraneo orientale. Lunedì 30 novembre, si legge sul sito, "gli ultimi piovaschi si attarderanno sulle estreme regioni meridionali", mentre il resto del Paese potrà beneficiare "del rinforzo dell'alta pressione, con tempo più stabile". Scenario molto simile anche martedì 1 dicembre, prima di un possibile peggioramento a partire da mercoledì 2, anche se i meteorologi suggeriscono come di consueto la necessità di ulteriori aggiornamenti per ottenere indicazioni più certe.

Le previsioni meteo nel dettaglio di domenica 29 novembre

Nord Ovest
Tempo in miglioramento, con nubi sparse ma anche generosi sprazzi di sereno, specie sulle Alpi. Più coperto sulla bassa Lombardia. Temperature massime: 10° a Torino e Milano.

Nord Est
Qualche pioggia residua in Emilia Romagna, per il resto tempo stabile, caratterizzato da alternanza di nuvole e sole. Cielo limpido sui rilievi alpini. Previsti 11° a Venezia e 8° a Bologna.

Centro
Maltempo in Sardegna (sul sassarese) e sul versante adriatico, con rischio di nubifragi tra Marche e Abruzzo. Va meglio lungo il Tirreno, al netto di precipitazioni mattutine sul Lazio. Possibili fioccate sugli Appennini oltre il 1800-1900 metri di quota. Fino a 13° a Firenze e 16° a Roma.

Sud e Isole
Instabilità prevalente su tutte le regioni, con rovesci e temporali intensi su Basilicata, Calabria ionica, Puglia. Piogge anche su Campania e Sicilia, in presenza di locali schiarite nel pomeriggio. Attesi 16° a Napoli, 15° a Bari e 18° a Palermo.