Meteo, arrivano freddo e neve (foto iStock)
Meteo, arrivano freddo e neve (foto iStock)

Roma, 4 febbraio 2020 - Imminente cambiamento del tempo. Dopo il vento forte di questo ore, con temperature primaverili, è il momento del crollo delle temperature. "Dalla primavera all'inverno in 24 ore" titola 3bmeteo. IlMeteo.it segnala infatti che impetuose correnti di origine artica raggiungeranno l'Italia. Gli esperti di previsioni meteo avvisano che i venti ruoteranno da Maestrale diventando via via più forti. Temporali e locali grandinate dalla Romagna scenderanno verso Marche, Abruzzo e Molise e in serata/nottata anche al Sud. La neve comincerà a scendere sopra i 1.500 metri, ma con quote in rapida diminuzione entro sera e fin sopra i 500 metri al Centro, 900 metri al Sud. Sul resto delle regioni il sole sarà prevalente e i venti puliranno il cielo che diverrà terso e limpido come non mai.

Albero abbattuti dal vento a Milano (foto Ansa)

Forti raffiche di vento, a Milano cadono tegole e ponteggi

Le previsioni meteo di domani

Mercoledì 5 febbraio l'attacco polare sarà in piena azione, venti molto forti di tramontana provocheranno intense mareggiate su gran parte delle coste, ma soprattutto su quelle del versante adriatico e del basso Tirreno (Isole Eolie, Sicilia, Calabria). Temporali e rovesci nevosi sopra i 3-600 metri interesseranno Abruzzo, Molise, Puglia, l'Irpinia, gli Appennini meridionali e la Sicilia Nordorientale. Temperature che crolleranno, rispetto ai giorni precedenti, anche di 15 gradi. Nella giornata di giovedì 6 febbraio tornerà l'alta pressione a rimettere pace sul fronte meteo: ultime precipitazioni sul Nord Est della Sicilia, ancora vento forte di Tramontana sul basso Adriatico e sullo Ionio, ma il sole sarà prevalente su tutte le regioni.

La cartina di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla mappa)

Milano - Torino - Roma - Bologna - Firenze - Napoli - Pescara - Bari - PotenzaRimini - Ancona - Pesaro

Focus Liguria: l'allerta meteo

In Liguria sono attesi già oggi venti di tramantona con raffiche fino a 60-70 chilometri orari lungo le coste e fino a 90-100 chilometri orari sui rilievi. Il Centro Meteo dell'Arpal ha diffuso un avviso di condizioni meteo avverse per vento di burrasca forte per la giornata di domani, mercoledì 5 febbraio, con raffiche fino a 70-80 km/h lungo le aree costiere. I venti sono previsti in progressiva attenuazione dal tardo pomeriggio di domani.

Focus Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta a integrazione della precedente comunicazione inviata ieri. Oltre ai venti forti da Nord Ovest con locali raffiche, tendenti a divenire molto forti soprattutto nella prima parte di giovedì e al mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate. Si prevedono nevicate e gelate da stanotte e fino a giovedì a quote superiori ai 500-600 metri e localmente anche a quote inferiori. Dalla giornata di mercoledì 5, gelate anche a bassa quota che si riveleranno persistenti a quote collinari. Giovedì 6 venti forti o localmente molto forti settentrionali, possibili gelate anche a quote pianeggianti. A Napoli chiusi i parchi cittadini.