Roma, 18 novembre 2019 - Non si vede la fine. L'Italia continua a essere nel mirino di una serie, ormai drammatica, di ondate di maltempo. Anche la prossima settimana infatti, secondo le previsioni meteo, sarà all'insegna del brutto tempo. Si parte con nubifragi e neve fin da subito: fenomeni che a questo punto potrebbero risultare insidiosi. IlMeteo.it annuncia che, già da lunedì 18 novembre, un vortice di maltempo aggredirà l'Italia sospinto da forti venti di Scircco e Libeccio. Tra la sera e la notte i fenomeni più intensi si concentreranno tra la Liguria e l'alta Toscana, aree già duramente provate dalle abbondanti precipitazioni degli ultimi giorni. Sempre nel corso della notte forti piogge colpiranno anche il Lazio specie le aree costiere. Tempo più tranquillo invece al Sud.

Previsioni meteo, tempo incredibile: nuove perturbazioni per tutta la settimana

Avanti così anche martedì 19 rovesci temporaleschi molto intensi colpiranno la Lombardia, il Veneto, il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia con neve sull'arco alpino oltre i 1000-1200 metri di quota. Successivamente, tra mercoledì 20 e giovedì 21, è attesa un'attenuazione dei fenomeni un po' su tutto il Paese.

Ipotesi brutto tempo anche nel weekend

La tregua sarà anche questa volta piuttosto breve. I meteorologi fanni sapere infatti che questa pausa sarà del tutto illusoria in quanto da venerdì 22 potrebbe avvicinarsi un nuovo vortice di bassa pressione dall'Atlantico, pronto a rovinare i piani del successivo weekend.

Val Pusteria deraglia treno. Toscana: stato emergenza. Emilia, cede altro argine

Maremma, il maltempo devasta la riserva della Feniglia, mille pini sradicati

Le previsioni del tempo di 3bmeteo

Maltempo a raffica, cosa sta succedendo

"Siamo ormai interessati da molti giorni da una serie di perturbazioni atlantiche che anziché procedere verso l'Europa orientale, dove è presente un campo di alta pressione, si 'tuffano' sul Mediterraneo centro-occidentale originando vortici o veri e propri cicloni a più riprese" - spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com - "l'anticiclone rimane ben lontano dall'Italia in questo novembre eccezionale, lasciandoci esposti a continue ondate di maltempo".

I rischi della nuovo ondata di brutto tempo

La situazione resta difficile e l'attenzione va mantenuta alta. "I terreni ormai saturi faticano a reggere ulteriori piogge, da qui l'aumentato rischio idrogeologico per il nostro territorio in queste ore ma anche nei prossimi giorni. Nel contempo sulle Alpi cade neve sciroccale, spesso bagnata su terreni e vegetazione non ancora pronta a riceverla, quindi con innumerevoli danni e disagi". 3bmeteo ricorda che "purtroppo non è finita: anche nella nuova settimana sono attese altre piogge e temporali per nuove perturbazioni atlantiche. Le regioni più coinvolte saranno ancora una volta quelle del Nord e le regioni tirreniche, anche se a livello generale non dovrebbe trattarsi di maltempo intenso come quello di questi giorni. Tuttavia i terreni sono già troppo saturi e il rischio criticità idrogeologiche rimane elevato"

image

Allerta meteo della Protezione civile

L'allerta meteo della Protezione civile valuta per domani allerta rossa per rischio idrogeologico sul settore orientale dell'Emilia-Romagna e allerta arancione su Alto Adige e su settori di Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

L'allerta meteo della Protezione civile per il 19 novembre 2019

Emilia, allerta rossa e arancione

Emilia Romagna, l'allerta meteo per il 18 novembre 2019

false

L'allerta meteo in Liguria

L'allerta meteo in Liguria

Allerta gialla in Toscana