Nuova ondata di caldo
Nuova ondata di caldo

Roma, 20 luglio 2019 - Le ultime previsioni meteo non riservano sorprese: come ampiamente annunciato, domani, domenica 21 luglio, entreremo nell'ennesima fase rovente di questa estate, guidata come sempre dall'anticiclone africano, di ritorno sull'Italia dopo una tregua discretamente lunga: una nuova ondata di caldo è quindi alle porte. Prima però una coda di maltempo che  - segnala iLMeteo.ti - interessa ancora una volta "i comparti alpini e prealpini, dal Piemonte alla valle d'Aosta fino alla Lombardia e tutti i rilievi del Triveneto". Nelle ore pomeridiane e serali di oggi sono attesi temporali anche forti con locali grandinate e raffiche di vento. Non si escludono piogge anche sulle pianure settentrionali ("Piemonte occidentale, della Lombardia orientale, dell'alto Veneto fino alle alte pianure friulane") e addensamenti con possibilità di precipitazioni "a ridosso delle dorsali appenniniche, sul Salento e nelle zone interne della Sicilia". 

Irrompe l'Anticilone africano, nuova ondata di caldo

Il bollettino de iLMeteo.it spiega che domenica il sole si imporrà in modo indiscriminato su tutta la Penisola, con al massimo qualche sporadico episodio temporalesco a partire dal pomeriggio, "soprattutto sui rilievi alpini del Trentino Alto Adige, del Veneto settentrionale e del Friuli Venezia Giulia". Le nubi potrebbero disturbare parzialmente anche la dorsale appenninica, ma in questo caso gli esperti segnalano un bassissimo rischio di rovesci.

 

Temperature su, ecco le città più calde

Dopo le prime avvisaglie di sabato, l'alta pressione sub-tropicale provocherà una crescita ancora più sostanziosa delle temperature. In questo finale di weekend i valori torneranno insomma "superiori alla media climatologica", specie sulle regioni centro-settentrionali, con picchi di 35° ad esempio ad Alessandria, Milano, Bolzano, Bologna, Firenze e Nuoro.

QUANTO DURERA' - Nel confermare lo scenario appena descritto, il team di 3BMeteo si sbilancia sul fatto che l'anticiclone africano albergherà sull'Italia almeno fino giovedì 25 luglio. Per l'inizio della prossima settimana dovremo quindi prepararci a un ulteriore scatto in avanti del termometro, "con punte di oltre 34-35°C al Nord, fino a picchi locali di 36-38°C sulle centrali tirreniche e in Sardegna". Andrà un po' meglio lungo l'Adriatico e al Sud, ma anche in queste zone ci sarà comunque da sudare.

Previsioni del tempo di domenica 21 luglio

Nord Ovest
Giornata pienamente estiva, caratterizzata da cielo sereno o poco nuvoloso praticamente ovunque. L'anticiclone spinge le temperature verso l'alto, con picchi fino a 34° a Milano. A Torino previsti invece 31°.

Nord Est
Possibili temporali isolati sui rilievi del Triveneto a partire dal pomeriggio, per il resto diffusa situazione di bel tempo, con il termometro in importante ascesa. In arrivo 35° a Bologna, mentre a Venezia massima intorno ai 29°.

Centro
Bagno di sole su tutte le regioni, al netto di qualche nube in più in corrispondenza degli Appennini, con rischio di pioggia trascurabile. Il caldo torna a fare la voce grossa, portando 35° a Firenze e 34° a Roma.

Sud e Isole
Prevalenza di sole anche sui settori meridionali, salvo qualche innocua nuvola diurna di passaggio lungo i rilievi, in un contesto comunque asciutto. Salgono le temperature, con picchi comunque inferiori rispetto al resto della Penisola. Previsti 31° a Bari e 30° a Palermo.