Meteo, l'ondata calda dei prossimi giorni (grafico 3bmeteo.com)
Meteo, l'ondata calda dei prossimi giorni (grafico 3bmeteo.com)

Roma, 8 agosto 2019 - Sole abbondante su tutta Italia, con clima non esageratamente bollente, in parte disturbato dall'afa, poi escalation del caldo, con un weekend africano. Intanto le previsioni meteo per domani, venerdì 9 agosto, raccontano di una giornata che secondo gli esperti non offrirà grosse sorprese dal punto di vista meteorologico.

Il team de iLMeteo.it spiega infatti che, dopo il mix di piogge e super caldo che ha caratterizzato la parte centrale della settimana, venerdì la situazione tenderà a uniformarsi su ogni zona dello Stivale a seguito del rinforzo dell'alta pressione nord africana. Avremo così bel tempo diffuso da Nord a Sud, con massime prive di picchi anomali, frutto di un aumento delle temperature nelle regioni settentrionali e un lieve calo termico nel Mezzogiorno. Nessuna sostanziale variazione al Centro, in un quadro generale sicuramente non caldissimo, ma in cui bisognerà fare i conti con il disagio dell'afa, specie quando ci si allontana dalle brezze delle località costiere.

Come anticipato dai bollettini precedenti, a partire da sabato 10 agosto si preannuncia poi una nuova escalation delle temperature: sarà insomma un weekend infuocato pressoché ovunque, con termometri che potranno toccare anche i 40°.

Clima, l'allarme Onu: il riscaldamento globale aumenterà fame e migrazioni

Previsioni meteo venerdì 9 agosto

Nord Ovest
Tempo prevalentemente soleggiato su tutte le regioni, al netto di annuvolamenti pomeridiani sui rilievi alpini, con basso rischio di fenomeni piovosi. Temperature in recupero: attesi 31° a Torino e 33° a Milano.

Nord Est
Cielo sereno su tutti i settori, con al più qualche nuvola innocua in prossimità delle zone montuose, in un contesto comunque caldo e asciutto. Le massime oscillano tra i 29° di Venezia e i 35° di Bologna.

Centro
Nel pomeriggio alcuni isolati temporali estivi potrebbero bagnare brevemente i rilievi toscani, ma per il resto si preannuncia una giornata all'insegna del sole e del caldo, senza picchi eccessivi. A Roma e Firenze sono previsti 34°.

Sud e Isole
Bel tempo ovunque, solo in parte disturbato da qualche nube di passaggio sopra i rilievi. Calano le temperature, riportando le massime entro valori nella norma, con 29° a Palermo e Bari, e 30° a Napoli.

Focus sul caldo nel weekend

Il team del sito ilMeteo.it comunica che l'espansione dell'anticiclone africano su tutta l'Italia porterà a un sensibile aumento delle temperature in maggior misura rispetto ai giorni precedenti al Nord, ma anche al Sud e sulle due isole con il disagio dell'afa. Nelle località di montagna tale fastidio sarà un po' meno presente, così come nelle località costiere, a causa delle tese brezze pomeridiane. La giornata di sabato 10 agosto trascorrerà quindi con sole e temperature elevate. Nelle ore più calde si potranno verificare fenomeni temporaleschi anche forti sul Piemonte settentrionale (Verbano-Cusio-Ossola), meridionale (Cuneese) e sull''Alto Adige al confine con l'Austria. Al Nord avremo un caldo molto afoso, per esempio a Bolzano toccheremo 37 grado, a Milano 35, Bologna 37 e Verona 35. A Firenze la colonnina di mercurio si fermerà a 37, a Perugia 35 e a Roma 36. Al Sud passeremo dai 34 di Napoli ai 35 di Bari.

Domenica 11 agosto il bel tempo resisterà praticamente ovunque, qualche addensamento sarà maggiormente possibile sui rilievi alpini e prealpini dell'Alto Adige dove non sono da escludersi isolati fenomeni temporaleschi, più probabili nel corso delle prime ore del giorno. Nelle ore pomeridiane rovesci o temporali sparsi anche forti con grandine e violenti colpi di vento interesseranno ancora l'Alto Adige e le Dolomiti bellunesi, ma si esauriranno entro sera. Il team del sito www. iLMeteo.it avvisa che le aree interne sarde saranno le zone dove i termometri toccheranno picchi di 40 gradi e forse oltre. Punte di 37-38 gradi saranno comunque assai diffuse e possibili su tutto il Centro Sud come a Napoli, Roma e Firenze. Bollente altresì la Val Padana con picchi di 38-39 gradi in particolare sui comparti emiliani come a Bologna e Ferrara, ma pure il basso Veneto sarà severamente colpito.

Il meteo della settimana di Ferragosto

Il caldo - confermano ilmeteo.it e 3bmeteo.com - dovrebbe andare avanti fino a ridosso di Ferragosto, ma con nuovi impulsi temporaleschi al Nord a inizio settimana. Poi potrebbe arrivare un colpo di scena proprio intorno al 15. "Viene confermato - scrive ilMeteo.it sul sito - l'arrivo di un profondo vortice perturbato dal Nord Europa che porterà sull'Italia aria più fredda che a contatto con quella calda al suolo creerà i presupposti per fenomeni estremi sopratutto al Nord".

3bmeteo.com parla invece, più genericamente, di un tempo più stabile sull'Italia ma non senza qualche insidia temporalesca al Nord Est e localmente sull'Appennino centrale. Meteogiornale.it ipotizza che un flusso atlantico "dovrebbe interessare le regioni settentrionali a cominciare da martedì prossimo". Situazione molto dinamica, il quadro verrà chiarito nei prossimi giorni. Gli esperti invitano a seguire gli aggiornamenti.

Avventure in treno: da Mosca alla città più fredda del mondo con il Permafrost Express