Il radar meteo della Protezione civile nella prima serata del 6 luglio
Il radar meteo della Protezione civile nella prima serata del 6 luglio

Roma, 6 luglio 2020 - Estate ancora movimentata sul fronte meteo. Le previsioni del tempo di ilMeteo.it annunciano infatto che i prossimi giorni saranno caratterizzati dalla graduale rimonta dell'anticiclone africano su gran parte del Paese. Ma, prima della conquista definitiva, una parentesi: l'alta pressione verrà subito attaccata da una veloce sfuriata temporalesca innescata dall'irruzione di venti di Bora.

Oggi, lunedì 6 luglio, giornata caldissima con temperature fino a 36°C in Toscana e 33-35°C sul resto del Centro e al Nord (qui specie in Emilia, Lombardia orientale e basso Veneto). Questo caldo però finirà presto. Già nel corso della serata aria fresca direttamente dal Nord Europea comincerà ad addossarsi alle Alpi orientali generando i primi forti temporali. Dalla sera e notte i temporali si sposteranno con velocità e forza dalle Alpi del Triveneto verso le pianure e coste del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e dell'Emilia Romagna e accompagnati da violente raffiche di Bora che potranno toccare gli 80 km/h. Sul resto d'Italia il sole sarà prevalente a parte temporali forti attesi su Calabria, Basilicata meridionale e Cilento.

Martedì 7 luglio sarà una giornata decisamente meno calda, la Bora ormai in esaurimento farà calare le temperature anche di 10°C. I valori massimi non supereranno i 23-25°C al Nord e sui versanti adriatici.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

L'allerta della Protezione civile

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Anche il bollettino prevede dal tardo pomeriggio di oggi precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Dalla notte di oggi si prevedono, inoltre, venti forti o di burrasca settentrionali sulla Liguria e orientali su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani allerta gialla sul Friuli Venezia Giulia e su alcuni settori della Lombardia e del Veneto

Emilia-Romagna, allerta arancione per vento

Allerta arancione per vento sulla costa dell'Emilia-Romagna. Nelle prime ore di domani, martedì 7 luglio, e nel corso della mattina sono previsti venti con valori di intensità fino a Beaufort 9 (74-88 km/h) e raffiche localmente anche superiori. Nelle aree di pianura vicine al settore costiero sono previsti venti fino a Beaufort 8 (62-73 km/h). Il mare, al largo, potrà essere agitato con altezza dell'onda attorno a 3 metri proveniente da est / nord-est e fino a 2,5 metri sottocosta con un rapido innalzamento dell'onda. Potranno verificarsi anche localizzate erosioni delle coste. I fenomeni si attenueranno nella seconda parte della giornata. Sono attese anche piogge, che potrebbero essere anche intense, più probabili sulle aree nord-orientali di bassa pianura prossime al corso del Po.