Meteo, ecco il bollettino di criticità della Protezione civile per il 5 giugno 2020
Meteo, ecco il bollettino di criticità della Protezione civile per il 5 giugno 2020

Roma, 4 giugno 2020 - Un'ondata di maltempo, già arrivata sull'Italia, sta colpendo duramente, soprattutto il Centro Nord. Un vortice ciclonico in discesa dal Nord Europa - spiegano gli esperti di previsioni meteo - invia una serie di fronti perturbati che inseriranno la Penisola in un lungo periodo di instabilità. E' ritornata addirittura l'acqua alta a Venezia: 115 cm la misura fatta registrare in serata dalla marea. La fase di brutto tempo più intensa è attesa tra giovedì 4 e venerdì 5 giugno. Estate in stand-by.

Acqua alta a Venezia, foto da twitter, Comune di Venezia

Coronavirus, le regole in spiaggia: distanza anche in acqua e niente balli

Il meteo di giovedì e venerdì

IlMeteo.it spiega che rovesci, temporali e grandinate (anche di notevoli dimensioni) si accaniranno soprattutto su Liguria centro-orientale, Lombardia e Triveneto. Su queste regioni sono attesi anche dei nubifragi. Entro sera il maltempo si porterà sulla Toscana e in nottata scenderà su Lazio, Campania e resto del Sud. Venerdì la perturbazione scaricherà il suo quantitativo di pioggia su Lazio, Campania, Calabria e Basilicata; anche su queste regioni le precipitazioni potranno assumere carattere di nubifragio, come a Roma e Napoli.

Focus città: Milano - Bologna - Firenze

Allerta meteo. Emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale della Toscana un codice arancione per temporali forti, associato a rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore, a partire dalle 18 di oggi, giovedì 4 giugno, fino alle ore 4 del mattino di domani, venerdì 5 giugno. Le aree interessate sono quelle centro settentrionali della regione. La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo sull'intero territorio regionale a partire dalla mezzanotte e fino alle 23:59 di domani. Sulle zone 1,2,3,5 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele) l'allerta sarà massima, ossia di colore arancione, mentre sulle restanti aree l'avviso è di colore giallo.

 

Che tempo farà sabato e domenica

Il tempo sarà instabile anche nel weekend. Sabato e domenica - dice IlMeteo.it - altri fronti instabili punteranno le regioni settentrionali con temporali che scoppieranno soprattutto durante le ore pomeridiane e preserali. Al Centro Sud invece l'aumento della pressione garantirà due giornate più soleggiate.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue dopo la mappa)

Tutte le mappe dello speciale meteo

Le temperature della settimana

In tutta questa fase le temperature saranno decisamente più fresche dove sarà piovoso (valori massimi sotto i 20 gradi) e miti dove ci sarà più sole (valori massimi non superiori ai 23-25 gradi).

L'acqua alta a Venezia

Si è fermata a 115 centimetri la marea registrata questa sera sul medio mare a Punta della Salute. Si tratta di 5 centimetri in meno di quanto previsto dal Centro Maree del Comune di Venezia. Una 'acqua alta' particolarmente insolita in questa stagione e che ha fatto tornare alla memoria lo scorso novembre quando in pochi giorni venne superato il livello di 140 centimetri almeno cinque volte e tre volte si andò oltre il livello di 150 centimetri (mai negli ultimi 150 anni se ne era presentato più di uno nello stesso anno). Piazza San Marco appare di nuovo completamente allagata.

Movies for Nature, i film della Giornata mondiale dell'ambiente