Meteo, le previsioni per l'inizio dell'estate. Foto: stabilimento laziale (Ansa)
Meteo, le previsioni per l'inizio dell'estate. Foto: stabilimento laziale (Ansa)

Roma, 1 giugno 2020 - Inizia ufficialmente l'estate meteorologica, ma i primi giorni di giugno non saranno all'insegna di bel tempo e caldo, almeno stando alle previsioni meteo disponibili al momento. Se fino a domani, martedì 2 giugno, "l'aumento della pressione garantirà un tempo in prevalenza soleggiato e decisamente caldo, successivamente dal nord Europa scenderanno una serie di fronti perturbati che causeranno un importante peggioramento". A prevederlo sono gli esperti di ilMeteo.it e 3bmeteo.com. E in generale anche gli altri siti specializzati. Insomma, al momento non si intravedono ondate di caldo all'orizzonte. E in diverse regioni farà davvero fresco.

La cartina di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla mappa)

Focus città: Torino - Milano - Bologna - Firenze - Roma - Napoli - Bari - Palermo 

La festa del 2 giugno

Secondo ilMeteo.it oggi, a parte qualche temporale in Calabria e sui confini alpini, sarà una giornata serena e con clima gradevole. Domani, festa della Repubblica, ancora tanto sole su tutte le regioni, con temperature dai massimi estivi (fino a 30 gradi al Nord, 22-28 al Centro Sud) ma già nel pomeriggio si potranno sviluppare dei temporali lungo l'arco alpino e localmente anche tra il Cremonese e il Mantovano. Qualche pioggia potrebbe inoltre bagnare anche la Sardegna orientale.

Il meteo della 'riapertura delle regioni'

Da mercoledì 3 giugno, proprio nel giorno in cui saranno nuovamente consentiti gli spostamenti tra regioni, le cose cominceranno a cambiare radicalmente: l'atmosfera diventerà via via più instabile e un primo fronte perturbato raggiungerà il Nord con temporali sulle Alpi e sul Triveneto. Giovedì 4 giugno dal Nord Europa piomberà sull'Italia un vortice ciclonico responsabile di una seconda perturbazione, più intensa, che farà peggiorare il meteo su tutto il Nord e, nel corso di venerdì 5 giugno, prima sulle regioni tirreniche e poi al Sud. Tra giovedì e venerdì i temporali potranno risultare anche molto forti, con grandinate, locali nubifragi e possibili trombe d'aria. Le temperature caleranno bruscamente di 7-8 gradi. Sempre secondo gli esperti del sito, nemmeno nel successivo weekend il tempo sarà stabile: sulle regioni settentrionali impatterà un altro fronte perturbato con un'altra serie di temporali.

Coronavirus, cosa cambia dal 3 giugno. Spostamenti, autocertificazione e mascherine

Cosa non si può fare dal 3 giugno. Alcune Regioni valutano stop selettivi