3 apr 2019

Allerta meteo, nubifragi in tutta Italia. Un metro di neve: ecco dove

Temporali su Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna e Campania. Milano, Genova, Roma e Firenze nel mirino. Avviso di criticità per Lazio e Alto Adige

One attractive and beautiful woman is walking on meadow at public park. It's cloudy and rainy day. Cold temperature and bad weather made her to cough. Her face is sad and worried because she doesn't like bad weather and rain. She have everything for this day, yellow rainy waterproof jacket and umbrella the same color like jacket. This blonde girl is on her way to home.
Maltempo in tutta Italia

Roma, 4 aprile 2019 - Il maltempo incombe sull'Italia: dopo settimane di siccità le previsioni meteo annunciano l'arrivo di una forte perturbazione che interesserà il Paese tra oggi e domani, portando neve copiosa sulle Alpi e localmente sugli Appennini e temporali da nord a sud. Colpa di una massa d'aria fredda in arrivo dal nord-Europa che, scontrandosi con correnti più calde dal Meridione, darà vita a un vortice ciclonico. Gli esperti di iLMeteo.it non esitano a parlare di "bomba meteorologica con intense piogge, rovesci, grandine e il rischio nubifragi", che si accompagna a un drastico calo delle temperature e a vento forte di scirocco. Vediamo dove e quando colpirà. 

METEO OGGI - Nella giornata di oggi, mercoledì 3 aprile, le precipitazioni si concentrano a Nord. Sulle Alpi è iniziato a nevicare: generalmente, spiega il meteo dell'Aeronautica militare, la quota neve si manterrà tra i 1200 e i 1500 metri, ma localmente potrà raggiungere anche i 600 metri, in particolare sul Piemonte, al confine con la Valle d'Aosta. Pioggia in forma di scrosci e grandine sul resto del Settentrione, con eccezioni che riguardano la bassa Lombardia, le pianure dell'Emilia e del Veneto, precisa ILmeteo.it. I fenomeni andranno a intensificarsi dalla serata, specie su Liguria ed aree settentrionali di Piemonte e Lombardia. Attenzione a Genova e Milano

Possibil alluvioni lampo in Toscana, Lazio e Campania. "A rischio - scrive Marco Castelli per iLMeteo.it - le città di Firenze e Roma". E secondo 3bMeteo.com, anche la Sardegna. Situazione più stabile altrove. 

METEO DOMANI - Il clou del maltempo si avrà domani, giovedì 4 aprile, con la quota neve in generale discesa sull'arco alpino (fino a 800-900 metri al mattino). Nell'arco di 48 ore gli accumuli potrebbero anche toccare un metro sopra gli 1800 metri.  La neve è attesa anche sull'Appennino  "a quote superiori ai 1000 metri, localmente in discesa fino agli 800 metri sul versante tirrenico", prevede il meteo A.M.

Continuano le piogge a nord, anche intense in particolare "su Liguria di Levante, Valle d'Aosta ed aree alpine di Piemonte e Lombardia", avverte il meteo dell'Aeronautica. Peggiora sul Triveneto (piogge e marea di scirocco venerdì porteranno l'acqua alta a Venezia, stimata fino a 110 centimetri).  

Su centro e Sardegna tempo perturbato con precipitazioni che potrebbero intensificarsi nel pomeriggio. Edoardo Ferrara per 3bMeteo.com anticipa un "peggioramento anche al Centrosud con rovesci e temporali localmente intensi e accompagnati da grandine". Nel mirino "le regioni tirreniche dalla Toscana alla Calabria, fino alla Sicilia". Sul medio-basso versante adriatico spazi assolati: "Qui il grosso del peggioramento arriverà essenzialmente tra nella notte tra giovedì e venerdì, con rovesci e temporali; in questa fase tornerà anche la neve in Appennino a partire dalle quote alte, ma in progressivo calo".

ALLERTE - Un'allerta meteo 'gialla', quindi di livello moderato, è stata emessa dalla protezione civile per la regione Lazio. Il rischio idrogeologico riguarda nello specifico i bacini costieri. In Alto Adige, dove sono attese nevicate anche sotto i mille metri, la protezione civile stima un "evento meteo rilevante": anche in questo caso ha diramato un avviso di media criticità. Allerta arancione invece per vento forte in Emilia Romagna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?