Neve: aria fredda in arrivo sull'Italia (Ansa)
Neve: aria fredda in arrivo sull'Italia (Ansa)

Roma, 5 gennaio 2022 - Il ribaltone meteo è alle porte: addio all'anticiclone africano. Una perturbazione fredda di origine nord Europea si appresta a interessare l'Italia con precipitazioni via via più forti, successivamente farà irruzione aria artica su tutta l'Italia. Il team del sito ilMeteo.it avvisa che nelle prossime ore piogge diffuse dal Nord Ovest (soprattutto Liguria e Lombardia) si porteranno verso il Nord Est dove si formerà un vortice ciclonico. Nel corso della sera e notte la bassa pressione attirerà venti violenti di Bora e poi Grecale aggravando ulteriormente la situazione meteo su Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna. La neve scenderà copiosa su tutte le Dolomiti e le Alpi orientali anche in valle, mentre potrebbe fare la sua comparsa anche sulle pianure del Nord Est, accompagnata dai venti forti. La perturbazione si estenderà anche alla Toscana, all'Umbria e a tratti pure sul Lazio.

Sommario

L'Epifania

Nel giorno dell'Epifania, 6 gennaio, l'Italia sarà sferzata da venti freddi settentrionali che faranno crollare le temperature anche di 15 gradi a 1500 metri di quota. Il tempo sarà instabile soprattutto al Centro con piogge sparse e nevicate in collina, al Nord tornerà il sole dopo l'instabilità mattutina in Emilia (fiocchi fino a Bologna). Nella notte, spiegano gli esperti sul sito potrebbero essere imbiancate anche Vicenza, Padova, Venezia, Udine. La neve potrebbe cadere in generale in diverse zone dell'Emilia-Romagna, fino a Cesena.

La storia della Befana: come è cambiata nei secoli

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto al widget)

Il tempo del weekend

Nel corso del weekend (8 e 9 gennaio) l'aria fredda continuerà a soffiare su tutte le regioni, le precipitazioni interesseranno sabato il Sud, mentre domenica una nuova perturbazione raggiungerà il Centro con piogge e nevicate a quote sempre più basse e fin sulle coste adriatiche in nottata.