2 apr 2022

Meteo, neve pure sulle coste. Allerta in 7 regioni. L'Europa è ripiombata in pieno inverno

Fiocchi bianchi anche sulle Cinque Terre e sul Vesuvio. Le temperature sono crollate in Svezia e Finlandia arrivando a toccare i -27 gradi

Roma, 2 aprile 2022 - Tutto come da previsioni meteo dei giorni scorsi: il primo weekend di aprile all'insegna del maltempo e del ritorno dell'inverno sull'Italia con piogge, temporali, vento di burrasca e nevicate anche a bassa quota. Scenario insolito per la stagione, ma importantissimo per risolvere il deficit idrico causato da oltre 100 giorni di siccità in particolare al Nord Italia.

Sommario

Maltempo in tutta Europa, la neve a Saint-Etienne (Ansa)
Maltempo in tutta Europa, la neve a Saint-Etienne (Ansa)

L'allerta della Protezione civile

Per la giornata di oggi il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse e in sette regioni è stata estesa l'allerta gialla. Le temperature sono in calo in tutta la penisola, in particolare in alcune aree del Centro. Precipitazioni intense sono previste sulla Campania meridionale e i settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale. Temporali anche su Liguria di Levante, Alta Toscana, Lazio centro-meridionale, Sardegna, resto di Campania e Basilicata occidentale, Calabria tirrenica centrale, Alpi di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi da deboli a moderati. Possibili nevicate al di sopra dei 600-800 metri su regioni settentrionali, Sardegna e su tutte le regioni tirreniche e le zone interne del Centro Sud peninsulare, in locale abbassamento fino a 400m al Centro e sulla Sardegna, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti sulle Alpi orientali. Venti forti su Sardegna, Sicilia, Liguria e zone tirreniche.

La neve a bassa quota

Ma la neve è caduta fin sul mare. Nello Spezzino nevica dalla scorsa notte e i fiocchi hanno imbiancato le alture intorno alla città. Nevicata anche in val di Vara con qualche centimetro accumulato nelle zone più alte. Neve anche sulle Cinque Terre. Spolverata anche sui monti intorno a Genova. In Sardegna le vette del Nuorese e dell'Ogliastra sono state imbiancate da una coltre bianca e continua tuttora a nevicare in città a Nuoro ma anche in paesi collinari della Barbagia. Fiocchi bianchi anche nel Sud Sardegna a quote collinari: da Esterzili a Sadali sino al Parteolla poco sopra i 500 metri sul livello del mare. Temperature vicino allo zero anche a Cagliari, dove la colonnina di mercurio è risalita a 4 gradi questa mattina. Il manto bianco ha investito anche i centri a bassa quota come Nuoro città dove ha iniziato a nevicare intorno alle due di ieri notte e Lanusei in Ogliastra. Al Sud è tornata la neve anche sul Vesuvio.

La neve alle Cinque Terre (Ansa)
La neve alle Cinque Terre (Ansa)

Inverno su tutta Europa

Il 'grande freddo' colpisce mezza Europa, non solo l'Italia. Il fronte di origine artica e la massa d'aria gelida a esso associata, ha investito l'Europa settentrionale, occidentale e centrale (con nevicate diffuse fino in pianura Oltralpe e in città come Bruxelles, Parigi, Francoforte, Berna). La Scandinavia, come segnalato da ilMeteo.it, non ha visto grandi nevicate a parte che lungo l'area dei Fiordi e localmente su Svezia meridionale e Finlandia, ma le temperature sono letteralmente crollate arrivando a toccare i -27 gradi in Svezia e -23 gradi in Finlandia. L'instabilità ha interessato piu' assiduamente Regno Unito, Olanda, Danimarca, Francia e Germania. La neve ha raggiunto Londra ma anche Parigi con temperature oscillanti rispettivamente tra -2 e zero. Freddo e gelo hanno colpito anche la Germania con nevicate che si sono spinte fin quasi in pianura nella zona di Stoccarda e vicino Berlino dove la temperatura è scesa sotto lo zero. Stessa situazione anche in Polonia con neve a Varsavia.

Le previsioni meteo

La mappa di 3bmeteo

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?