Maltempo, frana in Liguria (foto twitter Regione)
Maltempo, frana in Liguria (foto twitter Regione)

Genova, 2 ottobre 2020 - E' arrivata sull'Italia la perturbazione che, annunciata dalle previsioni meteo, porterà maltempo sull'Italia per diversi giorni. Da subito nel mirino il Nord Ovest, in particolare la Liguria, ma nelle prossime ore verrà colpito tutto il Settentrione e il Centro Italia. Il Presidente del Veneto Luca Zaia annuncia: "Siamo in allerta rossa". E aggiunge: "Speriamo non piova come prevedono". Zaia parla poi della situazione a Venezia: "Ho sentito il commissario del Mose Elisabetta Spitz - annuncia - e so che forse si attiveranno le paratoie". Poco dopo Arpal (l'agenzia regionale ligure) ha elevato l'allerta da arancione a rossa su tutto il territorio esclusa la zona del Genovesato e del Savonese, dove resta arancione. In entrambe le zone costiere a Ponente e Levante l'allerta rosso scatta alle 16 e permane fino a domattina alle 6 mentre sulle alture del Ponente l'allerta scatterà alle 14. Allerta gialla per per temporali, rischio idrogeologico, vento e mareggiate fino alle 13 di domani, sabato 3 ottobre, in Toscana.

Tutte le allerte meteo

Per oggi e domani, in particolare, è prevista dunque allerta rossa su alcuni settori di Liguria, Lombardia e Veneto. Per la giornata di domani (sabato) valutata allerta arancione in Trentino Alto Adige e su parte di Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna. Valutata, inoltre, allerta gialla in Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e su alcuni settori di Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Basilicata, Calabria e Puglia. L'allerta meteo prevede poi dalla serata di oggi venti da forti a burrasca, dai quadranti meridionali, su Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a burrasca forte sui crinali appenninici e sui rilievi
della Sicilia.

Allerta rossa in Liguria

Frane e allagamenti in Liguria

Forti precipitazioni interessano Genova dopo una notte di superlavoro per i vigili del fuoco a causa degli allagamenti che si sono verificati in tutta la Liguria. I vigili del fuoco sono impegnati anche a rimuovere piccole frane e rami di alberi caduti a causa della forza del vento, che in alcune zone ha raggiunto i 120 km/h. Allagamenti anche nel Tigullio dove dalle 4 ha iniziato a piovere con intensità. A Sestri Levante i vigili del fuoco hanno aiutato alcune persone rimaste bloccate in un sottopasso. Sotto osservazione il torrente Petronio a Riva Trigoso che a causa della pioggia ha alzato il livello. Allagamenti a Chiavari mentre a Sestri Levante è esondato il Rio Battana. A Casarza una frazione è isolata a a causa della frana su una strada comunale. La protezione civile regionale insieme ai tecnici comunali sono al lavoro per la rimozione del materiale. Tutta la Liguria è interessata dall'allerta arancione.

Frana in Liguria (foto twitter Regione)

In Alta Val di Vara (La Spezia) il fiume arrivato oltre il livello di guardia è uscito in più punti a Sesta Godano e Varese Ligure, dove ha provocato allagamenti e l'interruzione di alcune strade provinciali. Le frane hanno interessato le alture di Varese Ligure e di Maissana dove alcune abitazioni sono raggiungibili solo da percorsi secondari. Allagati alcuni fondi a San Pietro Vara. A Sesta Godano preallerta per alcune famiglie che vivono nelle frazioni affacciate sul fiume, a rischio sgombero.

Il fiume Vara in provincia di La Spezia (Ansa)

Crolla strada in Val Roya

La Statale 20 del Col di Tenda è crollata a causa della piena del fiume Roya, sul versante francese dell'omonima vallata, dove la strada in quel tratto prende il nome di RD6204. La notizia è confermata dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo. Non si hanno notizie, al momento di auto coinvolte e persone ferite. L'incidente è avvenuto dalle parti di Vievola. Nel frattempo si apprende che la statale 20 è chiusa al transito anche a partire dal chilometro 102, nel comune di Limone Piemonte (Cuneo), a causa dell'ondata di maltempo che si sta abbattendo sulla regione e per la presenza di frane registrate oltre il confine di Stato, in Francia. Il tunnel di Tenda è pertanto provvisoriamente chiuso al traffico. "Il personale Anas - è scritto in una nota - è sul posto per la regolazione della viabilità e per il monitoraggio continuo dell'emergenza". I percorsi alternativi consigliati sono l'autostrada A6 «Torino-Savona» e l'autostrada A10 "Savona-Ventimiglia".

Trageria sfiorata nel Varesotto

Un albero è caduto su un'auto in transito, a causa del maltempo, questo pomeriggio a Casorate Sempione (Varese), lungo la SS 33 del Sempione. A quanto emerso il conducente non ha riportato ferite.

Le previsioni di 3bmeteo