Roma, 3 novembre 2019 - Gran parte d'Italia ostaggio del maltempo. La situazione è particolarmente critica in Liguria, dove intorno alle 12 di oggi nel Levante, da Sarzana a Portofino, è stata diramata l'allerta rossa, anche se in serata è stata declassata ad arancione e gialla. Case scoperchiate, fiumi esondati, smottamenti e sfollati: l'emergenza resterà fino alle 23 di stasera. Forti disagi anche in Campania, concentrati nel Casertano e in provincia di Salerno. E mentre in Trentino Alto Adige nevica già a 1600 metri di altitudine, oltralpe, la Francia è sotto scacco della tempesta Amelie: circa 140mila famiglie sono rimaste senza elettricità.

Previsioni per i prossimi giorni 

Allerta: la situazione in Liguria

(Continua a leggere sotto il post)

Nel tardo pomeriggio Arpal ha modificato nuovamente l'allerta per la Liguria: nel Levante, da Portofino al confine con la Toscana sui bacini piccoli sarà gialla fino alle 8 di domani, sui bacini medi e grandi è allerta rossa fino alle 21 di oggi (non più fino a mezzanotte, ndr), poi arancione fino a mezzanotte e, infine, gialla fino alle 8 di domani. Sull'entroterra di Centro-Levante - da Valle Scrivia alla Val d'Aveto - sui bacini piccoli è allerta gialla fino alle 8 di domani, mentre sui bacini medi e grandi è arancione fino alle 21, poi gialla fino alle 8 di domani.

Una tromba d'aria ha travolto Lavagna, scoperchiando i tetti da alcune case. In particolare, nove persone sono state sfollate da una palazzina: passeranno la prossima notte presso alcune abitazioni messe a disposizione dal Comune. Nel mirino del maltempo anche Cogorno, alle prese con un fortissimo vento. Nubifragio a Sestri Levante, interessata da un violento fenomeno che ha portato 57.6 mm/1h di pioggia. Nella cittadina ligure si segnalano strade e piazze allagate, con le precipitazioni che si stanno intensificando. "Non uscite da casa", è l'appello del sindaco di Sestri, Valentina Ghio che definisce le condizioni meteo "preoccupanti".  E aggiunge: "Un'altra minaccia viene dal mare che sta salendo. Se si ingrossa e non smette di piovere la situazione si fa ancora più complicata". Nella cittadina ligure domani scuole e asili resteranno chiusi. 

Strade allagate e alberi caduti tra Sanremo, Ventimiglia e Bordighera. Circa sessanta persone sono rimaste isolate in località San Pietro, nel Sanremese, a causa della voragine che si è aperta sull'unica strada che conduce all'abitato. La Protezione civile, intervenuta nella mattinata, ha creato un valico pedonale, che resta l'unico passaggio per raggiungere la frazione. A San Pietro sospesa l'erogazione del gas.   Sempre nell'area della città dei fiori, a causa delle piogge, una frana si è verificata in via Duca D'Aosta, strada che conduce alla frazione di Poggio, celebre per il passaggio della corsa ciclistica Milano-Sanremo. Il traffico è stato deviato su strade alternative.  

Problemi anche a Sanremo, dove le forti piogge hanno otturato le grondaie esterne per lo scorrimento dell'acqua pluviale del nuovo blocco operatorio dell'ospedale Borea con la conseguente infiltrazione che ha reso inutilizzabili le quattro camere operatorie. In caso di urgenze, i pazienti verranno spostati all'ospedale di Imperia, mentre i tecnici sono già al lavoro per riprestinare il pieno funzionamento del blocco.

Fiumi esondano

Il torrente Petronio esondatoPaura tra Casarza Ligure e Riva Trigoso, dove il torrente  Petronio è esondato. A quanto si apprende, non ci sarebbero al momento danni a persone. Decine gli interventi del personale del Comune. Chiuse alcune strade e la galleria per Moneglia, Riva Trigoso a metà giornata risultava isolata.  Anche il Vara, nello spezzino, è uscito dal suo letto dopo essere salito oltre il secondo livello di guardia. L'esondazione è avvenuta località nel comune di Sesta Godano. "Alluvionato" il Comune di BorghettoChiuse diverse strade. Allagamenti anche a Maissana. Il fiume minaccia pure l'abitato di Varese Ligure dove è arrivato a toccare uno dei ponti nel centro dell'abitato.  Sempre molto intenso il vento, con raffiche fino a 166 km all'ora nell'entroterra. 

Previsioni meteo per la Liguria

Secondo il Centro Meteo Ligure, dall'ora di pranzo il "Libeccio va spostando il sistema temporalesco verso levante, in direzione dello spezzino, dove però dovrebbe giungere indebolito". L'assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, ha spiegato che per domani si attendono "venti forti e mareggiate tra il Savonese, il Genovesato e il Levante". In particolare, Arpal si attende  "venti fino a burrasca" sul Ponente e sul Levante associate a una mareggiata intensa, con "onda fino a 4metri sul Centro Levante".

image

(L'articolo continua sotto la mappa)

Maltempo in Liguria, i video

image

 

Piemonte

Neve al SestriereE' arrivata la prima vera neve in Piemonte. Dalla scorsa notte, fiocchi bianchi sono caduti al Sestriere, dove si sono accumulati 20 centimetri, e su tutto l'arco alpino piemontese. Imbiancate in Alta Val Susa anche Pragelato, San Sicario, Sportinia. Neve questa mattina anche ai 1.200 metri di Bardonecchia, sempre in Valle di Susa. Il maltempo, che sta portando piogge diffuse in pianura, concederà una tregua al Piemonte soltanto dal tardo pomeriggio.

Trentino Alto Adige

Il maltempo imperversa anche su tutto il Trentino Alto Adige. Pioggia battente a fondovalle e neve sui rilievi mediamente attorno ai 2000 metri. In alcune zone del Trentino occidentale, in particolare in Val Rendena i fiocchi bianchi sono caduti anche a 1600 metri. Imbiancata la località turistica di Madonna di Campiglio. Spolverata di neve a Obereggen, Plan de Corones e in Val di Fassa. In flessione le temperature. A Bolzano e Trento la colonnina di mercurio si e' attestata attorno ai 10-11 gradi. 

Lombardia

Anticipo di inverno in Valtellina in Valchiavenna. Il maltempo ha portato pioggia battente sul fondovalle e fitte nevicate alle quote superiori ai 1.800 metri con crollo delle temperature sull'intero territorio provinciale. I passi alpini transitabili solo con catene montate. La provincia più a nord della Lombardia sembra piombata in pieno inverno. La strada statale 38 "Dello Stelvio" è provvisoriamente chiusa al transito dal km 106,500 al km 124,306, in direzione Bormio, in località Valdidentro, in provincia di Sondrio.  E a Pavia un Chihuaha di nome Rex, caduto in un canale, è stato salvato dai vigili del fuoco.

Toscana

Maltempo nella notte anche in Toscana, con decine di interventi dei vigili del fuoco, in particolare nel Pisano. Nessun danno particolare, ma si registano una sessantina di richieste di soccorso giunte soprattutto per allagamenti e qualche smottamento, anche nell'area di Empoli. Nessuna persona risulta coinvolta. Le principali criticità, già tutte risolte al mattino, hanno riguardato Montopoli Valdarno, San Miniato, Calcinaia e Pontedera. A Empoli i vigili del fuoco sono stati impegnati tutta la notte per tre interventi di vuotature di scantinati e cantine. A Fucecchio il Comune ha provveduto ad attivare squadre di protezione civile per sopperire alle richieste di intervento.

image

Campania

Un piccolo smottamento si è verificato anche in Costiera amalfitana sulla strada provinciale che collega Ravello con Tramonti. A Salerno, invece, sono caduti alcuni alberi sul lungomare Trieste ma non si registrano criticità allarmanti. Nel Casertano i danni maggiori si segnalano a Sessa Aurunca e Cellole. Strade allagate lungo l'Appia. La Protezione Civile è impegnata anche per lo straripamento del canale del Consorzio a Casamare. Acqua alta in molti punti del Casertano a causa del malfunzionamento dei tombini. Vigili del Fuoco in azione anche a Cellole per l'allagamento di molte cantine e a Capua dove è caduto un albero lungo la strada statale, fortunatamente senza provocare danni. Disagi vengono segnalati pure al servizio ferroviario della Circumvesuviana. Completamente invaso dall'acqua il sottopassaggio che collega la città di Afragola (Napoli) alla stazione Tav dell'Alta Velocità: alcune auto sono rimaste bloccate nell'acqua, senza fortunatamente conseguenze sulle persone. Problemi anche all'istituto Buonarroti di Caserta dove una perdita del soffitto ha provocato l'allagamento della palestra. Ad Aversa, il sindaco ha disposto in via precauzionale per la giornata di oggi la chiusura dei parchi e del cimitero. Domani, sempre a causa del maltempo, le scuole resteranno chiuse a Nocera Inferiore

CHIOGGIA - Da segnalare anche l'intervento, in Veneto, di un elicottero HH-139A del 15° Stormo dell`Aeronautica Militare che nella notte ha soccorso due pescatori in difficoltà sulla loro imbarcazione nella Laguna, in prossimità di Chioggia. Un recupero difficile, avvenuto tramite l'uso del verricello, reso ancora più complicato dalla scarsa visibilità. I due uomini soccorsi, in avanzato stato di ipotermia, sono stati trasferiti all'ospedale di Chioggia dove sono stati affidati alle cure dei medici del 118.  

Tempesta Amelie in Francia

Situazione drammatica in Francia, dove circa 140.000 famiglie sono rimaste senza elettricità questa mattina nel sud-ovest, dove la costa atlantica è stata spazzata via dalla tempesta Amelia. Si registano danni ingenti ma, fortunatamente,  al momento nessuna vittima. Secondo Meteo France, durante la notte si sono registrati venti a 149 chilometri orari sulla costa di Cap Ferret (Gironda), a 146 chilometri orari a Belle-Ile, e a 124 chilometri orari a Saint-Cle'ment des Baleines sull'Ile de Re' (Charente-Maritime), infine, toccati i 121 chilometri orari a Biscarosse (Landes). Quindici dipartimenti sono in allarme arancione. Nel mirino del maltempo anche la costa mediterranea, vicino alla Luiguria: Alpi Marittime e Corsica sono colpite da "tempeste, piogge e inondazioni". 

image