Sabato 20 Luglio 2024

Caldo record, sabato e domenica bollino rosso in 16 città: 38°-39°. Ministero: “Effetti negativi sulla salute”

Bollino arancione in sei città. Inferno Sardegna, in alcune zone si toccheranno i 44 gradi

Roma, 14 luglio 2023 - Ondate di caldo investiranno le città italiane nel week end. Saranno ben 16 quelle da bollino rosso sabato e domenica, sulle 27 monitorate. A lanciare l'allerta di livello 3, il più alto, che indica "condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche", è il ministero della salute.

Approfondisci:

Caldo record, l’esperto: ecco quando sarà l’apice. “Ma non passa, nessuna tregua per 15 giorni”

Caldo record, l’esperto: ecco quando sarà l’apice. “Ma non passa, nessuna tregua per 15 giorni”
Il caldo sta provocando molti disagi soprattutto agli anziani
Il caldo sta provocando molti disagi soprattutto agli anziani

Dove il bollino rosso

Bollino rosso, con temperature fino a 38°-39°, sabato e domenica a: Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Palermo (solo domenica), Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Viterbo.

Bollino arancione

Domani bollino arancione, livello 2, in 6 città: Bari, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Messina e Palermo. Con Torino verde, pari a un rischio 0.

Oggi 10 città con temperature allarmanti

Oggi invece sono state 10 le città dalle temperature proibitive: Bologna, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescara, Rieti, Roma e Viterbo. Con picchi di 38 gradi a Catania, Latina e Messina; 37 a Bari, Cagliari, Civitavecchia e Firenze.

In Sardegna si toccheranno i 44°

Il record potrebbe essere raggiunto in Sardegna dove la Protezione civile regionale ha diffuso un avviso per condizioni meteo per temperature molto elevate sulla parte Meridionale e Occidentale dell'isola. Da domenica 16 luglio le temperature saliranno fino a raggiungere, nell'arco del periodo, localmente i 44° .

Morto per il caldo

A Firenze l'Asl e della procura stanno facendo accertamenti sulla morte di un addetto delle pulizie di 61 anni, deceduto ieri pomeriggio in un magazzino dopo aver accusato un malore per le temperature elevate. La vicenda del decesso è riportata da La Nazione e viene ipotizzato che la causa sia una sospetta ipertermia. La procura ha disposto l'autopsia.

Grecia: chiusa l’Acropoli

Un caldo che sta mettendo in ginocchio anche altri Paesi. Ad esempio in Grecia l'Acropoli di Atene, monumento più visitato, resterà chiusa oggi durante la parte più calda della giornata e molto probabilmente anche domani a causa dell'ondata calore che sta colpendo il Paese e parte dell'Europa. Oggi e domani ad Atene sono attese temperature tra i 40 ei 41 gradi.  

La mappa del caldo città per città