'Strappare lungo i bordi', la serie tv di Zerocalcare (Foto: Netflix)
'Strappare lungo i bordi', la serie tv di Zerocalcare (Foto: Netflix)

Nel video che annuncia la data di uscita di 'Strappare lungo i bordi' Michele Rech, in arte Zerocalcare, ironizza sul fatto che è passato quasi un anno da quando è stata annunciata la sua serie TV d'animazione: ora però Netflix ci fa sapere che l'attesa è praticamente finita, perché il debutto in streaming è stato fissato per il 17 novembre 2021.


'Strappare lungo i bordi', la serie d'animazione di Zerocalcare

La trama continua a essere tenuta segreta: sappiamo solamente che racconterà di un viaggio fatto da Zerocalcare insieme agli amici Sarah e Secco e del fatto che lungo la strada emergeranno episodi della sua vita solo apparentemente scollegati, ma che alla fine riveleranno un significato profondo. Ci sarà spazio anche per l'Amico Cinghiale e per l'immancabile Armadillo (doppiato da Valerio Mastandrea).

A dicembre del 2020, quando era stata ufficializzata la collaborazione fra Netflix e Zerocalcare, il fumettista aveva dichiarato: "Era tanto tempo che giravo attorno all'animazione, anche divertendomi molto a sperimentare, facendo tutto da solo, Al tempo stesso mi sarebbe piaciuto alzare l'asticella, sfruttare di più il mezzo video in termini di regia, di movimento, mantenendo però il mio linguaggio e i miei temi e continuando ad avere il controllo totale sulla storia. In questo senso Netflix mi ha messo in condizione di lavorare in un modo che tiene insieme tutti i piani: libertà assoluta nei contenuti e nei linguaggi, possibilità di collaborare con persone più capaci di me, per raccontare una storia su una piattaforma accessibile ormai praticamente a tutti. Speriamo che tempo che la serie esce il mondo esista ancora più o meno come lo conosciamo".

Ormai siamo dunque prossimi all'esordio, il mondo è rimasto "più o meno" come lo conoscevamo e i fan di Zerocalcare possono iniziare a farsi venire l'acquolina in bocca. E a proposito di fan, ricordiamo che sono numerosi e appassionati, perché stiamo parlando di uno dei fumettisti di maggiore successo del panorama italiano, con oltre un milione di copie vendute e con all'attivo opere del calibro di 'La profezia dell'armadillo', 'Dimentica il mio nome' (secondo posto al Premio Strega Giovani) e 'Kobane Calling'.

L'annuncio della data d'uscita