X Factor: Mika, Emma, Ludovico Tersigni, Hell Raton e Manuel Agnelli (Foto Jule Hering)
X Factor: Mika, Emma, Ludovico Tersigni, Hell Raton e Manuel Agnelli (Foto Jule Hering)

Roma, 14 settembre 2021 - Arriva la nuova edizione di X-Factor 2021: cambiano le categorie, cambia il conduttore e le fasi della gara si fanno ancora più entusiasmanti. L'anno musicale italiano si spacca in due. I primi 6 mesi sono stati il tempo di rinascita del genere rock: i Maneskin, vincitori prima di Sanremo poi dell'Eurovision, hanno dimostrato che veramente il 'rock n roll never dies'. Adesso, invece, tutte la barriere, anche quelle dei generi musicali, cadono. Il programma che ha lanciato proprio i Maneskin nel 2017 ritorna in tv e le regole del gioco diventano fluide.

In onda ogni settimana a partire da giovedì 16 settembre, il talent musicale targato Sky vedrà sfidarsi a colpi di di performance quattro squadre capitanate dai 4 giudici riconfermati dalla scorsa edizione: Manuel Agnelli, Emma Marrone, Hell Raton e Mika. Alessandro Cattelan, passato alla Rai, ha salutato la conduzione dopo 10 anni ininterrotti. Chi sarà quindi il mattatore sul palco? Esordisce Ludovico Tersigni, attore classe '95 che ha già conquistato il pubblico giovane e giovanissimo interpretando Giovanni nella serie rivelazione Skam Italia. "Anche quest'anno - ha spiegato Gabriele Immirzi, ceo della casa di produzione del programma Fremantle - iniziamo senza pubblico, mettiamo la musica, soltanto lei, al centro. Introdurremo di nuovo il pubblico nei live, secondo le prescrizioni legate al Covid''.

Sommario

Dove e quando vederlo

Giovedì 16 settembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW, arriverà la prima puntata delle selezioni di X-Factor 2021. L'esordio di questa edizione sarà in simulcast su TV8 (al tasto 8 del telecomando), mentre, a partire dalla seconda puntata in chiaro, X-Factor 2021 andrà ogni mercoledì in prima serata

Giudici e categorie

La linea di questo X-Factor arcobaleno è chiara. "Dare delle etichette alla musica non ha più senso" è stata la frase di esordio della presentazione dell'edizione 2021: niente più gruppi, over e under, le quattro categorie si contaminano l'una con l'altra e diventano, ognuna, un mix di generi, suoni ed età. "Abbiamo la certezza di poter lavorare a 360 gradi con tutti - spiega Emma Marrone, entusiasta - l'abolizione delle classiche categorie ci favorisce perché possiamo scegliere i talenti senza fossilizzarci". Come hanno fatto, i giudici, a non litigare sui talenti da scegliere? "Ci sono state discussioni, alcune volte non ci siamo parlati per giorni!" scherza Mika, e Manuel Agnelli chiosa: "Quest'anno abbiamo la possibilità di raccontare davvero quello che sta succedendo o non è ancora successo nella scena musicale italiana". "Per me - si unisce al coro entusiasta Hell Raton - è come ritornare in una famiglia nella quale mi diverto, anche se a volte è animata, e sono felice di essere risalito a bordo di questa nave". La modalità di assegnazione e scelta dei 12 finalisti sarà incentrata esclusivamente sulla proposta musicale e sulla progettualità artistica. Una sola regola fissa nella scelta dei 3 membri della propria squadra: ognuno di loro dovrà portare con sé ai Live almeno un solista e almeno una band

Il nuovo conduttore

"Io ce provo!" ha esclamato il ventiseienne Ludovico Tersigni, nuovo conduttore di X Factor. Anche la scelta di scommettere su un volto nuovissimo del panorama italiano si inserisce nel generale progetto di 're-branding' del programma che, dopo 15 edizioni con una formula consolidata, vuole calarsi di più nel panorama contemporaneo della musica e dei suoi protagonisti. Ludovico, oltre alla sua personale carriera attoriale - tra gli altri, L'estate addosso di Gabriele Muccino, Slam - Tutto per una ragazza di Andrea e poi le serie Tutto può succedere (Rai), Skam Italia (Tim Vision) e Summertime (Netflix) - avrebbe una figura importante cui fare riferimento: Diego Bianchi, il conduttore di Propaganda Live (La7), suo zio. "A lui chiedo soprattutto consigli di vita - dice Tersigni - è il mio faro". La vera fonte d'ispirazione per il suo modo di condurre sarà, invece, Fiorello. "È un one man show - afferma - cercherò di portare una luce simile sul palco di X Factor". Non ha avuto modo di parlare con il predecessore Cattelan, ma ammette che dovesse incontrarlo gli chiederebbe qualche dritta. E conclude: "Il mio futuro? Questo è un segnale forse che un posticino nella famiglia di Sky si trova".

Le fasi della gara

Le selezioni saranno divise nelle tre classiche fasi: le prime tre puntate di Audizioni, poi due serate di Bootcamp e l`ultimo appuntamento con gli Home Visit. Chi supererà queste, entrerà nel gruppo dei 12 finalisti e andrà in diretta per le puntate dei Live, quest'anno ospitate al Teatro Repower ad Assago (Milano).

Le Audition, svolte negli studi di Cinecittà, serviranno ai concorrenti per presentare ai giudici il proprio progetto musicale: ci saranno degli incontri faccia a faccia con Emma, Mika, Agnelli e Hell Raton per capire l'essenza della musica di ogni aspirante talento. Serviranno 3 'sì' per passare il turno. Prima dei Bootcamp, entrerà in azione il nuovo meccanismo 'senza categorie': la direzione musicale di X-Factor 2021, sulla base dei giudizi raccolti sui vari partecipanti, assegnerà 12 concorrenti, tra singoli e band, ad ogni giudice. Queste saranno le squadre che si affronteranno prima ai Bootcamp e poi agli Home Visit. Alla fine, emergeranno i 3 effettivi concorrenti per ogni squadra che a partire dal 28 ottobre, data di inizio dei Live, si esibiranno in diretta fino alla finalissima.