Ludovico Tersigni è il nuovo conduttore di X Factor
Ludovico Tersigni è il nuovo conduttore di X Factor

Roma, 20 maggio 2021 - Adesso è ufficiale: Ludovico Tersigni è il nuovo conduttore di X Factor. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, arriva la conferma: l'erede di Alessandro Cattelan è l'attore romano 25enne, nipote di Zoro, Ludovico Tersigni. A lui il compito di guidare X Facotr 2021, lo show di Sky e prodotto da Fremantle, atteso a settembre sui canali Sky e sulla piattaforma Now.

"Nella scelta del nuovo conduttore di X Factor, abbiamo deciso di lasciarci guidare da due capisaldi della storia di Sky" dichiara Antonella d’Errico, Executive Vice President Programming Sky Italia. E spiega: "La ricerca del talento e il desiderio costante di metterci alla prova. Con Ludovico siamo convinti di aver trovato un nuovo punto d’incontro tra questi due elementi: un talento che racchiude in sé l’autenticità, la freschezza, il fervore creativo dei vent’anni e la volontà - la sua, ma anche la nostra – di intraprendere una sfida su un nuovo territorio, con un nuovo racconto".

"Di lui mi hanno colpito tante cose, ma più di tutte la curiosità e la motivazione con cui ha deciso di intraprendere questo nuovo capitolo della propria carriera artistica, virando senza alcuna esitazione rispetto a un percorso già molto ben avviato. X Factor ha bisogno del suo entusiasmo, della sua passione, della sua energia e della sua voglia di rischiare" è il commento di Gabriele Immirzi, CEO di Fremantle.

E, infatti, per il giovane Tersigni si apre una nuova avventura professionale della sua breve ma intensa carriera visto che fino ad ora non aveva mai ricoperto il ruolo di conduttore. La sua carriera inizia quando, ancora bambino, a scuola si divideva tra musica e teatro. Nel 2014 interpreta il ruolo di Ludovico nel film dello zio Diego Bianchi, in arte Zoro, 'Arance e Martello', presentato durante la 71esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Nel 2016 è nel cast de 'L’estate addosso', film scritto e diretto da Gabriele Muccino, e l’anno dopo protagonista di 'Slam – Tutto per una ragazza', film diretto da Andrea Molaioli e presentato al Torino Film Festival che gli è valso il Premio Biraghi, assegnato ai Nastri d'Argento a Taormina, ogni anno, a giovani rivelazioni del cinema italiano.

Il grande successo arriva nel 2018 con il ruolo di Giovanni Garau in 'Skam Italia', serie diventata subito un vero fenomeno generazionale che ha rivoluzionato il genere delle teen series e tenuto incollati agli schermi migliaia di fan per quattro stagioni. Tersigni, poi, è tra i protagonisti delle prime due stagioni della serie 'Tutto può succedere' diretta da Lucio Pellegrini e dal 2019 è tra i volti della serie 'Summertime' (il 3 giugno esce la seconda stagione su Netflix).