Mara Maionchi (Facebook)
Mara Maionchi (Facebook)

Roma, 14 settembre 2018 - Musica ma anche piccole lezioni di vita a X Factor 2018. La dodicesima edizione del talent di Sky è appena cominciata ma è già un crescendo di momenti intensi che non lasciano indifferenti (oltre che di ascolti: la seconda puntata di ieri è stata seguita da 1 milione 209 mila spettatori medi, in crescita del +5% rispetto alla scorsa settimana, con 1 milione 904 mila spettatori unici). Durante le audizioni a colpire concorrenti e spettatori questa volta è la giudice veterana Mara Maionchi che regala una perla di saggezza quando si esibisce la 18enne Anna Bocconcello. La ragazza canta "E la luna bussò", celebre brano interpretato da Loredana Bertè. Nonostante la bella voce Anna non convince del tutto la giuria, che vede in lei un talento ancora acerbo. La ragazza non la prende bene e scoppia in lacrime.

"Hai tutto il tempo del mondo, hai solo 18 anni non fare il passo più lungo della gamba. Il mio no è di incoraggiamento", le dice Asia Argento, che siede ancora tra i banchi dei giudici in questa fase di audizioni. Anche da Fedez arriva un no, poi interviene Mara Maionchi Maionchi, che davanti alle lacrime la esorta: "Anna reagisci non è successo niente di male. Hai bisogno di lavorare tanto, ma tutti hanno bisogno di lavorare tanto, tutti non solamente tu. Se tuti arresti al primo 'no' sei rovinata. Se tu vuoi fare veramente questo mestiere non è il 'no', analizza il 'no': rigurdati e vedrai che qualcosa capisci, ti aiuterà a migliorare. Non essere afflitta un 'no': non conta nietìnte nella vita, hai 18 anni un 'no' è una cosa che ti può insegnare tanto di più di quanto tu non creda. Credimi un non 'no' è niente, un sì sbagiato può fare molti più danni di un 'sì' sbagliato è peggio di un no giusto, credimi e per me è no". Il discorso sembra convincere Anna, che accenna a un sorriso e conquista il pubblico che saluta la concorrente  con una pioggia di applausi. 

Il video