Will Smith in una scena del film 'Bad Boys for Life' - Foto: Columbia Pictures
Will Smith in una scena del film 'Bad Boys for Life' - Foto: Columbia Pictures

Vincitore di quattro Grammy, candidato a due Oscar, 52enne in forma smagliante, Will Smith è "una delle più dinamiche e celebri forze creative", protagonista "di uno dei più incredibili viaggi attraverso il mondo della musica e del cinema che siano mai stati compiuti". Il virgolettato è tratto dal comunicato stampa con il quale l'editore Penguin Press ha annunciato la pubblicazione della prima autobiografia di Will Smith, che uscirà in lingua inglese il 9 novembre di quest'anno, con il titolo 'Will'.


L'autobiografia di Will Smith

Dal canto suo, l'attore e cantante ha detto di avere lavorato al libro nel corso degli ultimi due anni e che è stato "scritto col cuore". E per dare un'idea di ciò che troveremo nelle pagine stampate, ha aggiunto: " È facile destreggiarsi attraverso il mondo materiale una volta che hai conquistato quello della tua mente. È un qualcosa in cui credo fermamente. Una volta che conosci te stesso ogni esperienza, emozione, circostanza, positiva o negativa che sia, ti spinge in avanti, verso una maggiore crescita. Questa è la vera volontà, andare avanti nonostante tutto. E farlo in modo da portare con te gli altri, non in modo da lasciarli indietro".

Attraverso questa lente Will Smith racconterà la sua infanzia a Philadelphia, i primi successi come rapper negli anni Ottanta, l'esplosione come protagonista della sitcom televisiva 'Willy, il principe di Bel-Air' (1990-1996) e poi il fortunato passaggio al cinema, che spesso l'ha visto capitanare film di grande successo di pubblico. Vedi ad esempio la saga di 'Men in Black', ma anche quella di 'Bad Boys', e poi titoli come 'Independence Day', 'Wild Wild West', 'Nemico pubblico', 'Io sono leggenda' e i due che gli hanno procurato la nomination all'Oscar: 'Alì' e 'la ricerca della felicità' (quest'ultimo diretto da Gabriele Muccino).

Ultimi due dettagli: l'autobiografia è stata scritta da Will Smith insieme a Mark Manson, autore fra le altre cose del bestseller 'La sottile arte di fare quello che c***o di pare'. Inoltre, la copertina del libro è stata realizzata dall'artista di New Orleans Brandan 'BMike' Odums. Proprio il suo lavoro è al centro del post su Instagram con il quale Smith ha annunciato la prossima uscita del suo libro.