10 mar 2022

Warner Bros posticipa l'uscita dei suoi film causa pandemia

'The Flash' e 'Aquaman 2' slittano al 2023 e ci sono cambiamenti anche per 'Shazam 2', 'Wonka', 'Black Adam' e altri titoli

Scena da film 'Justice League' - Foto: Warner Bros.
Scena da film 'Justice League' - Foto: Warner Bros.

Warner Bros. ha ufficializzato lo slittamento dell'uscita di molti suoi titoli, come per esempio 'The Flash', 'Aquaman 2', 'Black Adam' e 'Wonka'. La causa è la pandemia di Coronavirus, che continua a mettere i bastoni tra le ruote dell'industria cinematografica mondiale. Questa volta, però, i posticipi sono motivati non dalle chiusure delle sale, bensì dal carico di lavoro cui sono sottoposte le aziende specializzate in effetti visivi, che si sono ritrovate con un sacco di film da lavorare dopo la ripresa del mercato e che non riescono a stare dietro agli impegni.

Warner Bros. posticipa l'uscita dei suoi film

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?