Taglio dell'uva
Taglio dell'uva

Roma, 15 febbraio 2021 - Prodotto di nicchia e guardato con sospetto dai puristi, il vino in lattina è in realtà piuttosto apprezzato dai giovani d'oltreoceano, anche per il prezzo abbordabile: nasce anche da qui l'idea di realizzare un film, intitolato 'Chasing Crush', che racconta una storia legata alla realizzazione di un Cabernet Sauvignon e che nel contempo sarà accompagnato dall'uscita sul mercato di un omonimo vino. Si tratta della prima volta che assistiamo a un così stretto legame tra un lungometraggio di finzione e un prodotto dell'enogastronomia: un esperimento di marketing curioso, che potrebbe creare epigoni.

Il rapporto tra vino e film

Non è affatto infrequente che prodotti commerciali compaiano in un film e anzi il cosiddetto product placement è uno dei modi utilizzati per finanziare una produzione. Per esempio, la presenza di una bottiglia particolare in un film di James Bond risponde a logiche non dissimili da quelle pubblicitarie: un marchio paga la possibilità di associare il proprio prodotto di punta al protagonista. Ci sono vini che compaiono spesso nei film romantici, oppure in quelli ambientati nell'alta società, e abbiamo anche avuto titoli come 'Sideways', con una trama strettamente interconnessa alla produzione vinicola della California. E non sono mancate bottiglie legate a un brand dell'intrattenimento: il vino della serie TV 'The Walking Dead' o anche, per sforare nel mondo degli alcolici, i whisky a tema 'Il trono di spade'.

Il caso senza precedenti di 'Chasing Crush'

La peculiarità del progetto 'Chasing Crush' è che il film sarà ambientato tra le vigne nelle quali si produce l'omonimo vino in lattina, che debutterà sul mercato nel medesimo momento in cui il lungometraggio uscirà nelle sale. Dietro l'operazione ci sono il produttore Gene Kirkwood ('Rocky', 'The Defiant Ones'), il regista e sceneggiatore George Gallo ('C'era una truffa a Hollywood', 'Bad Boys') e il produttore di Broadway Kevin Kinsella ('Jersey Boys'). Tra l'altro, quest'ultimo è già un viticoltore: la sua cantina si trova tra le colline della Dry Creek Valley, una delle aree più vocate alla coltivazione dell'uva in California, e produce un costoso e delizioso Cabernet Sauvignon, che arriva a costare 140 dollari a bottiglia e non vede le lattine nemmeno da lontano.

La trama 'Chasing Crush', che verrà girato nel corso dell'estate 2021, ruota attorno a cinque giovani che arrivano nella Napa Valley da varie parti del mondo per partecipare alla raccolta dell'uva (ci saranno anche accenni agli incendi che hanno devastato molti vigneti della zona). Ognuno dei protagonisti porta con sé la propria esperienza personale, i propri traumi ed entusiasmi, e ciò che accadrà fra di loro avverrà in parallelo con la prima fase della lavorazione del vino. Quello stesso vino che in un secondo momento, all'uscita del film nelle sale, verrà distribuito sugli scaffali con il nome di Chasing Crush, pensato per un target della medesima età dei protagonisti del lungometraggio.