Il Seven River Journey sarà la prima crociera su sette fiumi europei
Il Seven River Journey sarà la prima crociera su sette fiumi europei

Roma, 16 marzo 2021 - 46 notti, 14 paesi, 12 siti Unesco, quattro navi diverse, ma soprattutto sette fiumi fra i più belli e ricchi di storia d'Europa: quella appena annunciata dalla compagnia AmaWaterways è, a loro dire, la crociera più straordinaria nella storia delle crociere fluviali, qualcosa di mai tentato prima. Per mettersi al riparo da possibili rinvii e cancellazioni causa Coronavirus, il viaggio a ritmo lento nel cuore del Vecchio Continente e dei Balcani è in programma per l'estate 2023.

I fiumi nel cuore dell'Europa

Il Seven River Journey partirà il 1° giugno da Parigi. Si risale la Senna verso l'oceano fino a Le Havre; tornati alla capitale, trasferimento in TGV a Lione per imbarcarsi sulla seconda nave, che dopo una breve escursione sulla Saona imbocca il corso del Rodano verso sud alla volta di Avignone. Altro trasferimento per raggiungere Basilea, da dove prende il via la navigazione sul Reno, che procede fino ad Amsterdam toccando Strasburgo e Colonia; al ritorno, una deviazione lungo la Mosella porta in prossimità della città di Lussemburgo. A Mainz si entra nel Meno che si snoda nel cuore della Germania.
 

Sul bel Danubio blu

Sbarcati a Norimberga, l'ultimo trasferimento via terra conduce all'imbarco sull'ultima nave per il tratto più lungo: scivolando sul Danubio si fa tappa a Linz, Vienna, Bratislava e Budapest, si penetra in Croazia e Serbia, si attraversa la spettacolare gola delle Porte di ferro che segna il confine fra Balcani e Carpazi, e infine il Seven River Journey si conclude il 17 luglio con l'approdo a Giurgiu, in Romania.

Ovviamente la crociera prevede una varietà di escursioni, attività e visite sulla terraferma. I prezzi vanno dai 26mila dollari a testa per la cabina doppia privata fino ai 49mila per la suite, tutto incluso a parte le tasse portuali.