Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Vacanze in Croazia: 5 città di mare in alternativa a Dubrovnik

Se volete evitare la folla di Dubrovnik, ecco altre cinque città della costa croata perfette per una vacanza di mare più tranquilla

Ultimo aggiornamento il 16 luglio 2018 alle 13:46
La città di Spalato - Foto: xbrchx/iStock
Non c'è dubbio che Dubrovnik, antica e splendida città di mare, sia il gioiello della corona della Croazia. Ed è anche ovviamente la meta più ambita, con tutte le controindicazioni del caso: in alta stagione è letteralmente presa d'assalto da fiumi di turisti e negli ultimi anni, cavalcando il successo, è diventata sempre più cara. Se non si ama la folla, perché non puntare allora su un'altra delle belle città disseminate sulle coste dell'Istria e della Dalmazia, che offrono comunque tutto quello che si può desiderare per una vacanza di mare con i fiocchi? Ecco cinque proposte alternative a Dubrovnik, da nord a sud.

POLA – PULA
Comodissima dall'Italia: si trova a poco più di cento chilometri da Trieste. Elegante e accogliente, è il centro principale dell'Istria, una regione ricca di attrattive. Possiede un patrimonio storico eccezionale, con alcuni dei monumenti romani meglio conservati fuori dai nostri confini: in particolare la magnifica arena, simbolo stesso della città. Appena al largo sorge l'arcipelago delle isole Brioni, che offre spiagge, bellezze naturalistiche e siti archeologici.

ZARA – ZADAR
Se la Dalmazia meridionale è sempre più affollata, la parte settentrionale è ancora relativamente meno battuta (e meno costosa) e permette di godersi vacanze più tranquille. All'antica città di Zara non manca niente: un centro storico ricco di fascino, diversi parchi nazionali a portata (fra cui i laghi di Plitvice, una gita obbligatoria) e dozzine di isole con splendide spiagge a pochi minuti di navigazione: Ugljan, Isola Lunga, le Incoronate...

TRAÙ – TROGIR
Patrimonio UNESCO, la piccola cittadina sorge su un'isoletta collegata da un ponte alla terraferma. Il centro storico, un delizioso amalgama di architettura romanica, rinascimentale e barocca, è uno dei più belli di tutta la Croazia. Un altro ponte lo collega all'isola di fronte, Otok Ciovo, punteggiata di ulivi, pinete e spiagge poco battute.

SPALATO – SPLIT
Secondo centro della Croazia per popolazione dopo la capitale Zagabria, è una grande città portuale vibrante e di grande fascino storico, che offre anche comode spiagge raggiungibili a piedi sulla penisola della collina di Marjan, a ridosso dell'abitato. Senza contare che da Spalato partono traghetti per tutte le isole dei dintorni, da visitare anche in giornata: Brac, Hvar, Vis, Korcula...

RAGUSA VECCHIA – CAVTAT
L'alternativa dietro l'angolo: Cavtat ha tutto per una vacanza perfetta, e la "sorella maggiore" dista pochi minuti di auto. Sorge giusto a una ventina di chilometri da Dubrovnik, ma l'atmosfera è più tranquilla e rilassata. L'antico borgo, raccolto su una piccola penisola, si trova su un tratto di costa boscoso ricco di spiagge e dotato di un'offerta turistica completa.


Leggi anche:
- Quanto costa un'ora di sole in vacanza? Le mete europee più economiche
- Le città, gli hotel e le crociere più belli del mondo secondo i viaggiatori
- Cicloturismo in Sardegna, 52 itinerari per scoprirla in bici

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.