Non c'è dubbio che Dubrovnik, antica e splendida città di mare, sia il gioiello della corona della Croazia. Ed è anche ovviamente la meta più ambita, con tutte le controindicazioni del caso: in alta stagione è letteralmente presa d'assalto da fiumi di turisti e negli ultimi anni, cavalcando il successo, è diventata sempre più cara. Se non si ama la folla, perché non puntare allora su un'altra delle belle città disseminate sulle coste dell'Istria e della Dalmazia, che offrono comunque tutto quello che si può desiderare per una vacanza di mare con i fiocchi? Ecco cinque proposte alternative a Dubrovnik, da nord a sud.

POLA – PULA
Comodissima dall'Italia: si trova a poco più di cento chilometri da Trieste. Elegante e accogliente, è il centro principale dell'Istria, una regione ricca di attrattive. Possiede un patrimonio storico eccezionale, con alcuni dei monumenti romani meglio conservati fuori dai nostri confini: in particolare la magnifica arena, simbolo stesso della città. Appena al largo sorge l'arcipelago delle isole Brioni, che offre spiagge, bellezze naturalistiche e siti archeologici.

ZARA – ZADAR
Se la Dalmazia meridionale è sempre più affollata, la parte settentrionale è ancora relativamente meno battuta (e meno costosa) e permette di godersi vacanze più tranquille. All'antica città di Zara non manca niente: un centro storico ricco di fascino, diversi parchi nazionali a portata (fra cui i laghi di Plitvice, una gita obbligatoria) e dozzine di isole con splendide spiagge a pochi minuti di navigazione: Ugljan, Isola Lunga, le Incoronate...

TRAÙ – TROGIR
Patrimonio UNESCO, la piccola cittadina sorge su un'isoletta collegata da un ponte alla terraferma. Il centro storico, un delizioso amalgama di architettura romanica, rinascimentale e barocca, è uno dei più belli di tutta la Croazia. Un altro ponte lo collega all'isola di fronte, Otok Ciovo, punteggiata di ulivi, pinete e spiagge poco battute.

SPALATO – SPLIT
Secondo centro della Croazia per popolazione dopo la capitale Zagabria, è una grande città portuale vibrante e di grande fascino storico, che offre anche comode spiagge raggiungibili a piedi sulla penisola della collina di Marjan, a ridosso dell'abitato. Senza contare che da Spalato partono traghetti per tutte le isole dei dintorni, da visitare anche in giornata: Brac, Hvar, Vis, Korcula...

RAGUSA VECCHIA – CAVTAT
L'alternativa dietro l'angolo: Cavtat ha tutto per una vacanza perfetta, e la "sorella maggiore" dista pochi minuti di auto. Sorge giusto a una ventina di chilometri da Dubrovnik, ma l'atmosfera è più tranquilla e rilassata. L'antico borgo, raccolto su una piccola penisola, si trova su un tratto di costa boscoso ricco di spiagge e dotato di un'offerta turistica completa.


Leggi anche:
- Quanto costa un'ora di sole in vacanza? Le mete europee più economiche
- Le città, gli hotel e le crociere più belli del mondo secondo i viaggiatori
- Cicloturismo in Sardegna, 52 itinerari per scoprirla in bici