Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Trekking in montagna: tutto quello che non deve mancare nello zaino

Avere con sé l'equipaggiamento giusto può fare la differenza tra una bella camminata e una spiacevole 

Ultimo aggiornamento il 17 agosto 2018 alle 21:56
Cosa mettere nello zaino per le escursioni in montagna - Foto: Everste/iStock
Per affrontare le escursioni in montagna in tutta sicurezza è fondamentale equipaggiarsi bene, portandosi dietro nello zaino tutto ciò che vi può servire, in qualunque evenienza: dall'abbigliamento al cibo, dagli accessori per le piccole emergenze a quelli per l'orientamento.

VESTITI E ACCESSORI
In montagna il tempo può cambiare in pochi minuti. È buona norma premunirsi nel caso si incappasse in intemperie e cali termici improvvisi: anche in estate portatevi sempre nello zaino un maglione di lana o meglio ancora di pile, una giacca impermeabile o un K-Way, un cambio di calzini e di biancheria, stringhe di riserva per le scarpe e una bandana o uno scaldacollo qualora dovesse alzarsi il vento. Non dimenticate mai un cappellino, per quando vi trovate a camminare esposti al sole.

CIBO E BEVANDE
L'ideale è fare un bel mix fra barrette energetiche, panini e frutta fresca. Le barrette (che offrono una ricarica immediata di energia) si possono mangiare agevolmente lungo il percorso, così come la frutta fresca, mentre i panini servono per il pranzo o la merenda quando si fa una sosta più lunga. Non dimenticate un po' di cioccolata.

Per quanto riguarda le cose da bere, si parte sempre dalla bevanda più importante per il nostro organismo: l'acqua, da conservare in una borraccia adatta. Potete anche portare con voi un thermos con del tè caldo, in caso faccia freddo, e magari una bevanda energetica, se dovesse servirvi un aiuto immediato per affrontare la salita.

SICUREZZA E ORIENTAMENTO
Cerotti, garze e disinfettante non dovrebbero mai mancare nello zaino, per intervenire in caso di cadute e piccole ferite. Potete portare anche qualcosa contro il mal di pancia e il mal di testa.

Per l'orientamento, ormai tutti abbiamo il cellulare con il gps; meglio dotarsi di una batteria esterna per non rimanere a secco. Ma nel caso dovesse accadere, oppure se preferite i metodi vecchio stile, portatevi dietro una bussola e le mappe dettagliate della zona.

Infilate nello zaino anche un coltellino multiuso, la crema solare,  gli occhiali da sole (ad alta quota i raggi solari sono molto intensi) e magari un libro, per quando vi fermate in un prato a godervi una pausa meritata.


Leggi anche:
- Tre idee per una vacanza in montagna con bambini
- In campeggio con i figli: perché è una buona idea
- Paura di volare? Ecco come potere superarla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.