Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

In campeggio con i figli: perché è una buona idea

Andare in vacanza in campeggio ha molti effetti positivi su tutta la famiglia  

Ultimo aggiornamento il 13 agosto 2018 alle 16:46
Gli effetti positivi delle vacanze in campeggio con i bambini - Foto: vgajic/iStock
Una vacanza con i propri figli è sempre una buona occasione per fare nuove esperienze insieme e rinsaldare i legami. Il campeggio in particolare può rivelarsi stimolante, divertente e anche educativo per tutta la famiglia: ecco perché.

LIBERI DI VIVERE LA VACANZA
Andare in vacanza in campeggio vuol dire prima di tutto sentirsi liberi: di partire senza aver prenotato con mesi di anticipo, di scegliere qualsiasi destinazione senza spendere una fortuna, di vivere all'aperto.

SI IMPARA A FARE GRUPPO
In campeggio si vive tutti molto vicini, condividendo i ristretti spazi comuni e dormendo uno accanto all'altro. È indispensabile quindi andare d'accordo e fare gruppo: un test perfetto per capire quanto è affiatata la vostra famiglia e quali sono le vostre debolezze e i vostri punti di forza, e un esercizio prezioso per tutte le famiglie che durante il resto dell'anno faticano a passare del tempo insieme.

SI IMPARA A ESSERE RESPONSABILI
Perché in campeggio tutti fili liscio servono anche disciplina e il rispetto dei compiti. Questo tipo di vacanza può aiutare a responsabilizzare i figli e far capire loro che il benessere individuale passa per quello collettivo e che vale la pena di superare gli egoismi a favore del gruppo.

UN'OCCASIONE PER SOCIALIZZARE
È inevitabile entrare in contatto con i vicini di tenda, fare amicizia, mangiare insieme e condividere le attività quotidiane. Una socializzazione "forzata" che aiuterà soprattutto i ragazzi più chiusi e che hanno maggiori difficoltà a interagire con gli altri.

SI SPENDE POCO
Il lato economico fa spesso la differenza quando si tratta di vacanze: portare tutta la famiglia in villeggiatura è oneroso e quindi per molti complicato. La vacanza in campeggio è sicuramente tra le più abbordabili sotto questo punto di vista e incide meno di altre soluzioni sul budget familiare.


Leggi anche:
- Vacanze, 7 mete a misura di bambino
- Vacanze in Croazia: 5 città di mare in alternativa a Dubrovnik
- Vacanze low cost per famiglie: "Ecco le migliori mete in Europa"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.