Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il Delta antico del Po: Comacchio e Voghiera

Uno Slow Tour archeologico in Emilia Romagna

Ultimo aggiornamento il 13 febbraio 2018 alle 09:58

L'area intorno alla città di Comacchio fino all'alto medioevo coincideva con l'antico Delta del fiume Po.

Tale circostanza determinò le sorti e la fortuna di tutti gli insediamenti che sorgevano a ridosso del fiume, una vera e propria autostrada per lo scambio di merci e il transito di persone dall'Adriatico (e, quindi, dal Mediterraneo) fino al centro Europa, grazie anche al suo complesso sistema di affluenti.

Il fiume, quindi, oltre a rendere fertile con le sue acque il territorio circostante e a nutrirlo con la sua fauna (ad esempio lo storione, fino a poco tempo fa una delle "delizie" del Po) costituiva non solo una risorsa economica strategica ma anche un fondamentale veicolo di contatto e di confronto tra diverse culture. In questo slow tour visiteremo Comacchio e il suo splendido museo civico dedicato allo straordinario carico di una nave romana della fine del I sec. a.C., perfettamente conservato, per proseguire poi verso l'interno, risalendo l'antico corso del fiume oggi scomparso fino a raggiungere i resti monumentali della necropoli romana imperiale di Voghienza e a scoprire i suo pregiati corredi oggi raccolti nel nuovo allestimento del Museo Civico del Belriguardo, una "delizia" rinascimentale voluta dagli Estensi, oggi sede privilegiata per l'esposizione di altrettante "delizie". 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.