L'area intorno alla città di Comacchio fino all'alto medioevo coincideva con l'antico Delta del fiume Po.

Tale circostanza determinò le sorti e la fortuna di tutti gli insediamenti che sorgevano a ridosso del fiume, una vera e propria autostrada per lo scambio di merci e il transito di persone dall'Adriatico (e, quindi, dal Mediterraneo) fino al centro Europa, grazie anche al suo complesso sistema di affluenti.

Il fiume, quindi, oltre a rendere fertile con le sue acque il territorio circostante e a nutrirlo con la sua fauna (ad esempio lo storione, fino a poco tempo fa una delle "delizie" del Po) costituiva non solo una risorsa economica strategica ma anche un fondamentale veicolo di contatto e di confronto tra diverse culture. In questo slow tour visiteremo Comacchio e il suo splendido museo civico dedicato allo straordinario carico di una nave romana della fine del I sec. a.C., perfettamente conservato, per proseguire poi verso l'interno, risalendo l'antico corso del fiume oggi scomparso fino a raggiungere i resti monumentali della necropoli romana imperiale di Voghienza e a scoprire i suo pregiati corredi oggi raccolti nel nuovo allestimento del Museo Civico del Belriguardo, una "delizia" rinascimentale voluta dagli Estensi, oggi sede privilegiata per l'esposizione di altrettante "delizie".