Stai passeggiando a Covent Garden, vedi un pub carino che si chiama Prince of Wales e ti fermi per una birra. Un paio di ore dopo sei a Kengsinton e ti imbatti in un pub che si chiama… Prince of Wales? Ti sposti in zona Westminster e per un pinta entri nel pub – Prince of Wales, indovinato. A Londra sono 29 le public house che riportano questa insegna, la più diffusa in città. Non è una cosa strana: molti nomi, legati alle tradizioni popolari britanniche e alla monarchia, ricorrono spesso nei pub del Regno Unito e dell'Irlanda. La catena di hotel Jurys Inn ha passato in rassegna le insegne di 58mila locali individuando quelle che ricorrono con maggiore frequenza.

I PUB PIÙ DIFFUSI DEL PAESE
Delle simpatie per la corona di Londra – Principe di Galles è il titolo attribuito all'erede al trono – abbiamo detto. Il nome più popolare nel Regno Unito è invece The Red Lion, adottato da 517 pub; il leone è un simbolo molto comune negli stemmi araldici inglesi. Secondo in classifica il The Royal Oak con 403 ricorrenze: rimanda alla quercia ( oak) su cui si arrampicò il futuro re Carlo II per nascondersi ai soldati rivoluzionari di Cromwell nel 1651, dopo essere stato sconfitto nella battaglia di Worcester.

I PUB PIÙ DIFFUSI NELLE CITTÀ
A Manchester spopola il The Railway, che fa riferimento al fatto che la città fu la prima al mondo ad avere una linea ferroviaria pubblica. A Edimburgo si incontrano diversi Mathers, un cognome tipico inglese e scozzese. A Cardiff, la capitale del Galles, il nome più comune è The Three Horseshoes, 'i tre ferri di cavallo', simbolo portafortuna tanto da noi quanto nel Regno Unito. A Belfast si trovano molti The Bridge, probabilmente dovuto alla presenza di otto ponti in città, mentre, spostandoci in Irlanda, a Dublino spopola il Madigan's, anche in questo caso un cognome tradizionale.


Leggi anche:
- I ristoranti più grandi d'Europa e del mondo
- Le spiagge più popolari del mondo su Instagram
- Cos'è l'apiturismo: in vacanza in mezzo alle api in Slovenia