I giapponesi amano i gatti come pochi altri popoli al mondo: uno dei talismani portafortuna più diffuso è il maneki neko, il gattino con la zampa alzata, la popolarità di Hello Kitty è intramontabile, e sono molto frequentati i cat café, i bar che oltre alle cose da bere offrono ai clienti la compagnia dei felini. Ma c'è un hotel che fa ancora di più: se lo desideri, puoi portarti in camera un gatto per la notte.

LA LOCANDA DEI GATTI
Il piccolo hotel si chiama My Cat (Maikyatto in giapponese) e si trova a Yugawara, una cittadina di mare ricca di onsen, i rilassanti bagni termali tradizionali. Una meta già di suo attraente, e adesso ancora di più per gli amanti dei felini. È anche piuttosto vicina a Tokyo, che dista un'ora e mezza di treno.

Non si tratta di un hotel in stile occidentale, quanto piuttosto di una ryokan, una locanda tipica vecchio stile, dove ci si rilassa in yukata (il kimono casual da casa e da onsen) e si dorme su tatami e futon.

I GATTI DELL'HOTEL
Il Maikyatto comprende anche un cat café, ed è qui che avviene la scelta del compagno di dormita ( puoi già vederli in anteprima sul sito). Dopo aver fatto la conoscenza degli oltre venti gatti che abitano nella locanda, individui quello che ti sta più simpatico e te lo porti in camera per coccolarlo tutta la notte. Ovviamente, nel rispetto del carattere e della volontà dell'animale, che può benissimo decidere di ignorarti. Ma chi è stato alla ryokan assicura che sono gatti amanti delle coccole e che non sarà difficile che decidano di condividere il futon.

Il pernottamento parte da 3000 yen (circa 23 euro), a cui va aggiunto un piccolo extra se si opta per "l'affitto" del gatto in camera.


Leggi anche:
- Cornovaglia, in vacanza nella casa di Gordon Ramsay
- Dove vanno in vacanza i millennial, le mete di tendenza fra i giovani
- Vacanze, come trovare le tariffe migliori per le camere d'hotel